Riproduzione assistita

Medicina

In un percorso di riproduzione assistita i giorni di attesa tra il transfer dell’embrione ed il test di gravidanza sono caratterizzati da una sensazione d’ansia, soprattutto per quelle persone che già si sono sottoposte ad un trattamento senza successo.  Institut Marquès, centro di riproduzione assistita di Barcellona, sta portando avanti uno studio atto a verificare se le vibrazioni musicali trasmesse per via vaginale possano contribuire a ridurre l’ansia ed aumentare le percentuali di gravidanza, grazie alla stimolazione dell’endometrio. A questo studio hanno preso parte 400 pazienti, 90 delle quali italiane. Le pazienti sono state divise in due gruppi: una parte ha utilizzato il dispositivo (Babypod)® e una parte no. Il dispositivo è stato utilizzato durante i 10-14 giorni precedenti al test di gravidanza (20 minuti mattina e sera); in seguito è stato richiesto di rispondere ad un formulario per analizzare le sensazioni e realizzare un report dell’esperienza Babypod®. L’ 80% ha dichiarato che l’uso di questo dispositivo nei giorni di attesa, le ha aiutate a rilassarsi: il pensiero di fornire un contributo al processo di gravidanza le ha rese più ottimiste. La ricerca di IM continua con l’intento di verificare se le vibrazioni musicali possono attivare lo sviluppo dell’endometrio e quindi favorire l’attecchimento dell’embrione. La Dottoressa Marisa López-Teijón, direttrice dell’ Institut Marquès, dice: “I  laboratori e le tecniche di fecondazione assistita sono in riproduzione assistitacontinua evoluzione, ma realizzare studi sull’impianto degli embrioni risulta più complicato. Molti trattamenti sono risultati poco efficaci, per esempio lo scratching endometriale, la revisione della cavità uterina, gli anticorpi anti eritrociti o ad esempio l’uso di una cura differente come anticoagulante. Per questo vogliamo sapere se le vibrazioni musicali possono migliorare la ricettività dell’endometrio”. Lo studio dell’ Institut Marquès sull’impianto dell’embrione ha visto la partecipazione di 900 pazienti, ed attualmente è aperto a tutte quelle donne che intraprendono un percorso di riproduzione assistita. Institut Marquès è un centro di riferimento internazionale nel settore della Ginecologia, Ostetricia e Riproduzione Assistita. Oltre alla sede di Barcellona, IM ha sedi a Milano, Londra, Dublino, Kuwait  ed una clinica a Clane (Irlanda). Il centro, con una grande esperienza in casi difficili, aiuta persone di più di 50 Paesi a realizzare il loro sogno di diventare genitori. Institut Marquès vanta le più alte percentuali di raggiungimento di  gravidanza: un 89% per ciclo di FIV con donatrice di ovuli. Institut Marquès dà priorità alla medicina basata sull’eccellenza e l’innovazione al fine di migliorare la qualità e l’efficacia dei trattamenti oltre al benessere dei suoi pazienti.

Info: www.institutomarques.com – Telefono: + 34 93 285 82 16

 

Stefania Bortolotti   

 

 

 

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial