Il cotechino, specialità natalizia di casa Citterio

Enogastronomia

Per assaporare al meglio il momento delle feste, l’occasione perfetta è riunirsi attorno a una tavola imbandita e sperimentare ricette nuove e sorprendenti ma fedeli ai sapori della tradizione.

Cotechino Citterio

Il cotechino è un salume che vanta origini antichissime. La leggenda narra infatti che nel 1511, a seguito dell’assedio di Papa Giulio II Della Rovere, i cittadini di Mirandola, per salvaguardare le proprie scorte, decisero di insaccare la carne di maiale nella cotenna, dando vita a questa specialità che da secoli è protagonista delle feste.  E’ un piatto tipico della tradizione culinaria del nostro Paese e Citterio incarna alla perfezione i valori di qualità e genuinità di questo prodotto, regalando un deciso tocco di sapore a tutte le preparazioni.

Cotechino CitterioSi tratta di una specialità sapida e gustosa, frutto di un impasto sapiente derivante da un mix di carni condite con spezie e aromi naturali. Il prodotto finale è un salume dalla grana uniforme di colore rosa tendente al rosso, dal sapore inconfondibile.

Gli abbinamenti più classici per presentare al meglio questa pietanza sono: le lenticchie, i fagioli bianchi, il puré di patate e gli spinaci al burro, il tutto servito con un vino rosso frizzante come il Lambrusco.

In occasione del Natale 2016, il classico Cotechino Citterio Igp sarà disponibile in una veste innovativa, attraverso tre esclusivi pack personalizzati. Sul pack del prodotto, sarà infatti possibile trovare delle ricette creative per rendere questa specialità tutta italiana protagonista della tavola delle feste! Cotechino Citterio

Crostone di polenta con cotechino, lenticchie e puré, Gnocchi di patate e ragù bianco di cotechino, rosmarino e cannella e Cotechino in crosta con lenticchie, sono solo alcune delle proposte disponibili sul sito www.citterio.com

Il Cotechino Citterio Igp è disponibile nella grande distribuzione nel formato da 500 grammi. Prezzo di riferimento: 7,40€.

Crostone di polenta con cotechino, lenticchie e puré: la ricetta

Tempo di preparazione: 1 ora

Difficoltà: media

Ingredienti per 4 persone

  • 1 cotechino Citterio
  • Farina per polenta istantanea
  • 1 sacchetto di lenticchie secche o 2 scatole di lenticchie pre cotte
  • 3 patate
  • Latte
  • Burro
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 cipolla
  • Passata di pomodoro
  • Porcini sott’olio

Esecuzione

  • Preparare la polenta, stenderla su un tagliere con uno spessore di circa 2 centimetri e lasciarla raffreddare.Citterio: Crostone di polenta con cotechino, lenticchie e puré
  • Far bollire le patate, schiacciare, incorporare il latte bollente, il sale, il burro, fintanto che non si sarà ottenuta una consistenza cremosa.
  • Far cuocere il cotechino per 20 minuti.
  • Nel frattempo preparare le lenticchie (se secche, precedentemente ammollate). Preparare un soffritto con olio extravergine di oliva, sale, cipolla, rosmarino. Una volta che il soffritto sarà dorato aggiungere le lenticchie e lasciar cuocere per qualche minuto. Incorporare poi 2 cucchiai da tavola di passata di pomodoro. Lasciar cuocere per circa 15/20 minuti, fintanto che il pomodoro sarà rappreso e le lenticchie cotte e morbide.
  • Tagliare la polenta con un coppapasta per ottenere dei dischi rotondi e grigliarli da ambo i lati su una piastra da cucina.
  • Montare le porzioni su una teglia da forno disponendo 3 cucchiai da tavola di lenticchie, il crostone di polenta grigliata, 2 cucchiai di purè, la fetta di cotechino, scaldare al forno per 5/10 minuti, guarnire con 2 funghetti sott’olio, impiattare e servire ben caldo.

Maggiori informazioni sulla storia dell’azienda Citterio e i suoi prodotti:

 

A cura di Silva Valier

 

 

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial