TEDxTorino. La giornata delle idee che cambieranno il mondo 29 gennaio 2017. This Must Be The Place

Eventi & Fiere

Se credete nella forza delle idee il 29 gennaio 2017 non prendete impegni. A Torino si organizza un grandissimo evento: la giornata di tutti quelli che vogliono cambiare il mondo e che in molti casi lo stanno già cambiando.

Un giorno. 29 gennaio.

Un titolo. This must be the place.

Un tema (I Luoghi) e tre sessioni (Le Persone, Il Cambiamento, Il Pianeta) per svilupparlo.

21 ospiti, ognuno con qualcosa di molto interessante da raccontare. Ognuno di loro ha tra i 5 e i 14 minuti per salire sul palco e parlare della propria idea. Innovativa, rivoluzionaria, controcorrente, sorprendente. Il bello è che anche argomenti che sembrano distanti e poco comprensibili, sul Palco di TEDx hanno la capacità di apparire semplici e alla portata di tutti.

Il modello, ormai diffuso, è quello di TED, l’organizzazione no profit americana nata nella Silicon Valley per andare alla “ricerca di idee che meritano di essere diffuse” e condividerle.

Sentiremo parlare di clima e di cambiamenti da Luca Mercalli, Presidente della Società Meteorologica Italiana. Florinda Saieva ci porterà nella città di Favara, che ha saputo risorgere dall’abbandono e si è trasformata in una vera e propria opera d’arte. E poi saliranno sul palco Gianluca Boggia, a ragionare su carcere e lavoro, Guido Avigdor, nel mondo della comunicazione un vero guru. Parole e musica, talk e installazioni artistiche. Attesissimi i MYBOSSWAS, in una performance affascinante fra musica acustica, musica elettronica, video e animazioni.

Singoli che possono fare la differenza. E una community in ascolto. Non solo Millenials ma un popolo di curiosi, in arrivo da Torino come da Palermo, da Roma e persino da Londra e Los Angeles, perché, come diceva Archimede, “datemi un’idea (una leva?) e vi solleverò il mondo”.TEDxTorino

Il programma è fitto. 21 talk, 3 sessioni, pausa di un’ora e si ricomincia. Perché le idee non stanno mai ferme; e nemmeno TEDxTorino.

Le telecamere filmano ogni intervento, perché possa essere messo in rete e diventare davvero patrimonio di tutti, attraverso una miriade di canali, a cominciare da Facebook, Flickr e Youtube, di di bocca in bocca, di smartphone in tablet. Le idee convivono e si scontrano. Ed è bello così. Perché le idee sono dappertutto, non solo sul palco. Informazione, ricerca, esperienze, filosofia si rincorrono. E così ci si ferma a parlare nel foyer, durante le pause, mangiando un panino.

Questo è TEDxTorino, il primo grande evento italiano TEDx del 2017, e l’attesa è tanta.

www.tedxtorino.it

I biglietti di TEDxTorino sono in vendita su www.evenbrite.it. Prezzi a partire da € 15

IL TEMA

Il titolo scelto per questo evento è This must be the place.

I luoghi sono il tema centrale della manifestazione che si propone di valorizzare quelle idee che, nascendo a Torino, vengono condivise dalla comunità e si diffondono come spore, contribuendo a produrne sempre di nuove e sempre più innovative. Al tempo stesso, avranno spazio sul palco idee di valore generate al di fuori del contesto locale che possano trovare terreno fertile a Torino e contribuire attivamente al miglioramento della città.

Le persone. I talk in questa sessione avranno una dimensione più intima e si focalizzeranno sull’uomo ed il rapporto con sé stesso, il proprio corpo, la propria sessualità, l’identificazione con il luogo in cui viviamo. Come recitava lo psicologo statunitense Carl Rogers “Ogni persona è un’isola”.

Il cambiamento. Viviamo in un momento storico nel quale stiamo assistendo a un cambiamento nell’anima delle città. Dobbiamo relazionarci con uno spazio urbano che accoglie costruzioni ed edifici in passato adibiti a stabilimenti industriali, magazzini, istituti scolastici, sedi istituzionali, i quali hanno perso ora la loro funzione. Gli interventi di questa sessione presenteranno casi eccellenti di rigenerazione urbana e di governance per reinventare lo spazio cittadino in un’ottica innovativa.

Il pianeta.  Una sessione di talk dedicata al luogo in senso lato, la Terra in cui viviamo e di cui dobbiamo prenderci cura. L’attività umana ha contribuito a cambiamenti naturali e climatici così significativi, da portare la comunità scientifica a coniare il termine Antropocene per indicare l’era geologica attuale. È fondamentale una reale presa di coscienza sull’effetto che le nostre azioni causano nel pianeta e l’adozione di pratiche che rispettino l’ambiente.

GLI OSPITI

La conferenza targata TEDxTorino, in collaborazione con Compagnia di San Paolo, sarà una festa di idee in grado di coinvolgere il pubblico e dargli una visione diversa dei temi che la giornata andrà ad approfondire.

Il “parterre de roi” è stato definito dal team, con la direzione creativa di Enrico Gentina.

21 ospiti di calibro internazionale in arrivo da tutta Italia, condotti da Elisa Vola, a capo dell’evento.

Fabrizio Alessio – Toolwheels

Guido Avigdor – Torino da dormitorio a laboratorio

Miguel Angel Belletti – La Mobilità, il viaggio, la migrazione aiuta lo sviluppo della personalità

Mauro Berruto – L’architettura resiste al tempo e può rinascere

Gianluca Boggia – Se l’ozio è il padre dei vizi, perché in carcere non si lavora?

Antonio Castagna – Il valore circolare

Gianni Denitto – Partire per tornare e vedere tutto con occhi diversi.

Dario Faini – Come si scrive la canzone perfetta

Luca Iaccarino – Il cibo come collettore e protettore della comunità

Christian Greco – La trasformazione di una eccellenza culturale di Torino

Luca Mercalli – La situazione del clima e come l’uomo può/deve relazionarsi ai cambiamenti

Mybosswas – Quando diversi mezzi di comunicazione si intrecciano in un unico racconto.

Matteo Negrin – Un tinello per la musica da camera

Eleonora Pantò – I videogiochi per crescere

Lele Rozza – La governance, alcune ipotesi di interazione tra pubblico e privato

Florinda Saieva – La felicità è ovunque

Rahel Sereke – come è fatta una città accogliente?

Rosy Sinicropi – self portrait experience

Federico Sirianni – la città che ti accoglie e ti parla, dal punto di vista di un artista

Sergio Sorgi – Benessere e futuro

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial