Exploring Bandiere Arancioni 2018 a Milano al Castello Sforzesco il 19 e il 20 maggio

Eventi

Al via a Milano Exploring Bandiere Arancioni, l’evento organizzato dal Touring Club Italiano durante il quale 60 borghi Bandiera arancione, provenienti da tutta Italia, si danno appuntamento come ambasciatori del proprio territorio per presentare prodotti gastronomici tipici, artigianato, bellezze naturali, tradizioni locali e molto altro ancora.

Un percorso ideale attraverso le regioni d’Italia rappresentate dai piccoli borghi d’eccellenza che, sabato 19 e domenica 20 maggio, accoglieranno i visitatori nella suggestiva cornice della Piazza d’Armi del Castello Sforzesco. Nelle due giornate è previsto un calendario di appuntamenti a tema: showcooking, racconti, esperienze, rievocazioni storiche animeranno il weekend e faranno assaporare ai visitatori le eccellenze enogastronomiche delle Bandiere Arancioni.Exploring Bandiere Arancioni

L’edizione 2018 celebra da un lato i 20 anni dell’iniziativa Bandiere arancioni, dall’altro il tema del Food, riletto in chiave di alimentazione consapevole, a filiera corta e strettamente connessa con il territorio.

I borghi italiani sono sempre più destinazioni di viaggio prescelte: i dati provvisori Istat parlano di un incremento di 24 milioni di presenze nel 2017 rispetto all’anno precedente. Allo stesso modo anche il turismo enogastronomico in Italia è in costante crescita, secondo lo studio Isnart- Unioncamere del 2017 si sono registrate oltre 110 milioni di presenze motivate proprio dal turismo enogastronomico con una spesa che ha superato i 10 miliardi di euro. Il connubio borghi ed enogastronomia si integra perfettamente nell’offerta di vacanza proposta dalle località selezionate da Touring: più del 70% dei Comuni offre oltre 400 prodotti agroalimentari ed enologici tutelati e certificati.

Durante il weekend saranno molti gli appuntamenti curiosi e davvero da non perdere della terza edizione di Exploring Bandiere Arancioni. Tra i più interessanti: dimostrazione di prodotti di cosmesi a base di latte d’asina di Vogogna (VB); esibizione di tessitura dei coloratissimi tappeti di lana dell’entroterra della Sardegna gallurese tipica del borgo di Aggius (OT) accompagnata da canti popolari; showcooking delle macellerie-fornelli di Cisternino (BR) per scoprire la famosa bombetta; degustazione esperienziale del vino Nero di Troia (FG); dimostrazione pratica della smielatura e assaggi di miele millefiori di Montelupone (MC) a cura di un’associazione di giovani apicoltori marchigiani. Infine anche un momento dedicato al turismo in libertà, che muove ormai ogni anno 8,2 mln di viaggiatori (4,2 italiani e 4 esteri) che esplorano i territori alla ricerca di enogastronomia e curiosità, a cura dell’Associazione Produttori Caravan e Camper.Exploring Bandiere Arancioni

Tra gli stand dei borghi Bandiera arancione presenti al Castello i visitatori potranno degustare numerose eccellenze enogastronomiche locali: il formaggio pluripremiato prodotto a Fobello (VC), i salumi, sott’oli e le marmellatedell’entroterra calabro di Gerace (RC), la Sfogliatella di Lama Dei Peligni (CH), i più classici Chianti DOC della Toscana proposti dai produttori di San Casciano dei Bagni (SI) e Barberino Val d’Elsa (FI), l’olio DOP di Bellano (LC) da assaporare con i missoltini del lago di Como e l’”Optima Carne” di Bene Vagienna (CN) prodotta da allevamenti sostenibili, senza forzature alimentari né farmacologiche.

Sarà inoltre allestita un’area per bambini dove i più piccoli potranno divertirsi partecipando a laboratori di cucina dedicati ai piatti tipici dei borghi e si potranno intrattenere con i giochi della tradizione popolare per riscoprire il piacere di giocare insieme.

Anche in questa occasione Touring ribadisce il proprio impegno nel rispetto dell’ambiente e del turismo sostenibile utilizzando per tutti gli showcooking stoviglie biodegradabili e compostabili in bioplastica MATER-BI, smaltibili con i rifiuti umidi e quindi ideali per ridurre l’impatto sull’ambiente della manifestazione.

L’evento è gratuito e aperto a tutti.

Cos’è la Bandiera arancione

Tra le tante attività a favore del patrimonio culturale e storico italiano, il Touring Club dal 1998 seleziona, certifica e promuove con la Bandiera arancione i borghi (con meno di 15mila abitanti) eccellenti dell’entroterra. L’iniziativa si sviluppa in completa coerenza con la natura e la storia del Touring Club, in linea con tutte le sue iniziative volte a promuovere uno sviluppo turistico sostenibile, dove la tutela del territorio e del patrimonio è connessa all’autenticità dell’esperienza di viaggio.

La Bandiera arancione è stata pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita: viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità. Le località certificate sono 227 in tutta Italia (dato aggiornato ad aprile 2018).

Per maggiori informazioni visitare www.bandierearancioni.it e seguire tutti gli aggiornamenti relativi all’evento sulla pagina Bandiere Arancioni su Facebook e Instagram (#exploringbandierearancioni).

 

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial