Su Spy intervista esclusiva a Patrizia Mirigliani, organizzatrice di Miss Italia contraria a “rivestire” le Miss come vogliono fare negli Usa

Eventi

Su Spy in edicola da venerdì 8 giugno, Patrizia Mirigliani, l’organizzatrice di Miss Italia, commenta la volontà della boss di “Miss America” di “rivestire” le partecipanti contro le molestie. «Una donna deve essere libera di mostrare il proprio corpo, non costretta a coprirsi per paura di essere violentata», afferma la Mirigliani. «A “Miss Italia” i costumi sono sempre contestualizzati», dice e aggiunge: «Io sono disposta a qualsiasi cambiamento in meglio in favore delle donne. Ma coprirle per proteggerle non è un messaggio giusto. Anzi trovo che sia una mortificazione della bellezza della donna. A “Miss Italia” si sfilerà in costume, se sarà funzionale al periodo e alla stagione. Jessica Notaro mica combatte la violenza coprendosi!».

 

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial