Marzi Firenze, eleganza made in Florence

Moda

Inizia nel lontano 1926 la storia della famiglia Bargioni-Marzi quando Spartero Bargioni, il nonno, si trasferisce per due anni da Firenze a Parigi per imparare l’arte del cappello. Al suo ritorno, la grande casa di famiglia di Campi Bisenzio diventa sede produttiva del marchio di cappelli da donna Marzi Firenze. Le due figlie Ivonne e Rosanna contribuiscono con impegno allo sviluppo organizzativo e stilistico della società e, durante gli anni Cinquanta,sposano i due fratelli Marzi, Alessandro e Alfonso.

Grazie ad un’autentica passione tramandata, nel giro di pochi anni l’azienda diventa una delle prime realtà in questo settore e, ancora oggi, i cappelli sono fatti con quella paglia fiorentina usata allora per completare le mise delle giovani dame inglesi arrivate in Toscana durante l’epoca dei Grand Tour. La famosa maglina di Firenze, impossibile da trovare ai giorni nostri e gelosamente custodita nei magazzini Marzi Firenze, è usata ancora per produrre cappelli decorati con piume, penne, fiori e fili d’erba essiccati.

Visitare il laboratorio è come entrare in una paese delle meraviglie senza tempo. Le forme circolari in legno sembrano prendere vita davanti ai vostri occhi. Il vapore utilizzato per modellare crea un’atmosfera rarefatta, quasi da favola, e l’odore della naftalina risveglia i nostri sensi perduti.

I nuovi modelli creati tuttora dall’ispirazione stilistica della Signora Rosanna Marzi fondono una manodopera perfetta ed uno stile d’avanguardia, e la tradizione del Cappello continua attraverso il figlio Alessio, amministratore dell’azienda.

Le creazioni Marzi Firenze si possono ammirare e acquistare nelle più belle vetrine del mondo: da Melegari a Milano all’Antica Cappelleria Troncarelli di Roma, da Harrods a Londra e Neiman Marcus negli USA, all’esclusiva boutique di Parigi Franck et Fils.

 

 

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial