Tutto sullo smalto semipermanente

Bellezza

Tutto sullo smalto semipermanente


smalto semipermanenteSiete delle maniache della perfezione in merito a unghie e mani curate? Difficilmente allora vi saranno sfuggite le ultime tendenze a riguardo… ma in caso contrario, proprio in questo articolo, vogliamo offrirvi delle dritte interessanti su come migliorare l’aspetto delle vostre unghie (a lunga durata).

Avere delle mani ben curate rappresenta sempre e comunque un buon biglietto da visita e in tale caso le unghie ben laccate sono quel jolly in più.

Molte di voi saranno davvero stanche di impazzire dietro a smalti economici ma di breve tenuta ed è per questo che si consiglia caldamente di provare lo smalto semipermanente, questo perché rappresenta un ottimo sostituto dello smalto standard: il semipermanente è pratico, duraturo e con prezzi parecchio abbordabili.

Precisamente per smalto semipermanente si intende un prodotto fotoindurente in gel che si posiziona esattamente a metà fra la ricostruzione in gel (più invasiva) e lo smalto che tutte conosciamo.

Può essere applicato sia su unghie ricostruite sia su unghie naturali e, diversamente da quello che staranno pensando alcune, non è necessario a tutti costi l’aiuto dell’estetista, potrete applicarlo tranquillamente anche a casa da sole.

Estetista o manicure-fai-da-te?

Ma è davvero più conveniente farsi la self-manicure? Beh, sappiate che dovrete comunque acquistare alcuni prodotti fondamentali per farla, ossia: uno smalto specifico, una lampada UV/LED, una base per semipermanente, un top coat per sigillare  e un apposito liquido adatto alla rimozione del semipermanente.

Quello che molte si staranno domandando a questo punto è: “quanto costa tutto ciò?”

Beh, sappiate che le lampade UV/LED possono variare parecchio nei prezzi in base ovviamente alla qualità – intorno ai 40 euro per quelle migliori – tuttavia potete trovare anche marche più economiche.

Quello che effettivamente vi dovreste chiedere è se siete disposte a spendere il necessario per poi farvi davvero le unghie da sole ogni volta che vorrete… cioè: ne avrete sempre la costanza e la pazienza?

Nel caso in cui vi foste risposte di no a questa domanda, sappiate che esistono estetiste molto esperte nel loro lavoro che vi faranno pagare in media intorno ai 35-40 euro e a quel punto potrete rilassarvi totalmente perché sarete affidate ad una professionista della manicure e del semipermanente: quello che dovrete fare voi sarà solo decidere la forma e il colore per le vostre unghie.

Naturalmente potrete trovare in giro estetiste molto molto più economiche.

Ma se siete qui anche per capire come applicare lo smalto semipermanente, beh eccovi una scaletta alquanto accurata da seguire!

  1. Prima di tutto è necessario pulire l’unghia dalle cuticole;
  2. Secondariamente dovrete opacizzare l’unghia e rimuovere la “polvere” in eccesso;
  3. Una volta che avrete pulito l’unghia potrete iniziare a stendere uno strato di base semipermanente  e inserire la mano nella lampada uv/led (il tempo di esposizione varierà dalla potenza della lampada); in genere potrebbero bastare 30-40 secondi per fissare bene il vostro smalto;
  4. Stendete poi il colore dello smalto che più preferite e , solo dopo aver messo nuovamente le unghie sotto la lampada, potrete applicare il secondo strato di colore, per poi fissarlo nuovamente alla lampada uv/led;
  5. Sigillare con apposito top coat e polimerizzare nuovamente in lampada;
  6. Dulcis in fundo, sgrassare l’unghia con un cleanser e applicare olio per cuticole.

Per quanto riguarda la rimozione del gel semipermanente, dovete sapere che il remover farà effetto solo se il top coat verrà rimosso con la lima. Una volta applicato il solvente sull’unghia con i pad in cotone  per circa 5/10 minuti, questo scioglierà lo smalto rimanente, e potrete così sollevare lo smalto come fosse una pellicola.

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial