Artissima 2019 – 26ª edizione

Arte

ARTISSIMA

1 – 3 novembre 2019

OVAL Lingotto Fiere, via Giacomo Mattiè Trucco 70, Torino

Artissima, diretta per il terzo anno da Ilaria Bonacossa, recentemente riconfermata alla guida della manifestazione per altri due anni dal Consiglio direttivo della Fondazione Torino Musei, espone per il 2019 l’ambizioso programma della ventiseiesima edizione, contrassegnato dal tema “desiderio/censura”: <<Un modo per stimolare – afferma Ilaria Bonacossa – una riflessione aggiornata ed eterogenea sulle ambizioni e sulle utopie contemporanee, sugli impulsi che plasmano i tempi e sulle prospettive e le narrazioni che li attraversano.>>

Artissima è l’unica fiera italiana dedicata esclusivamente al contemporaneo. Attesissimo il progetto “Abstract sex. We don’t have any cloche, only equipments”, incentrato sul tema del desiderio che porta la fiera negli spazi di Jana, storica boutique torinese, in via Maria Vittoria e storico punto di riferimento per artisti, scrittori e protagonisti della cultura. Il progetto comprende fotografie, video, sculture, opere su tela o carta e oggetti selezionati dalle Gallerie che partecipano ad Artissima 2019. Nato da un’idea di Ilaria Bonacossa è a cura di Lucrezia Calabrò Visconti, Guido Costa ed è vietato ai minori di 18 anni.

ILARIA BONACOSSA

Tornano anche quest’anno le #ArtissimaStories, una serie di interviste a personaggi rilevanti del mondo dell’arte contemporanea, pubblicate a partire da settembre sul sito e sui social media della fiera.

Parallelamente, nasce un nuovo format le “#ArtissimaPills. Fresh news from the art world, pillole video dedicate ai curatori di Artissima. Entrambi i progetti, realizzati grazie al sostegno di Compagnia San Paolo, sono a cura di Edoardo Bonaspetti e Stefano Cernuschi con Anna Bergamasco.

Dal 1 al 3 novembre all’Oval di Torino, su ventimila metri quadrati, i visitatori passeranno in rassegna 208 gallerie provenienti da 43 Paesi con il 62% di espositori stranieri, 79 le italiane. Main partner UniCredit.

Sette sono le sezioni di cui quattro selezionate dal comitato delle gallerie della fiera: “Main Section, le più rappresentative del panorama artistico mondiale; scelte 98 di cui 51 straniere.

“New Entries, quelle emergenti sulla scena internazionale, 20 di cui 15 straniere.

“Dialogue” sezione dedicata a progetti specifici in cui le opere di due artisti vengono messe in stretta relazione tra loro, con 29 gallerie di cui 21 straniere.

“Art Spaces & Ediitions” specializzate in edizioni e multipli di artisti, project space e spazi no profit, con 8 espositori.

ArtissimaTre sono le sezioni curate da board internazionali di curatori: Present Future, curata da 19 anni, dedicata a talenti emergenti, propone lavori di 20 artisti presentati da 22 gallerie (16 straniere, 6 italiane), progetti inediti, realizzati per la fiera o alla prima esposizione in contesto europeo e italiano. Uno di questi artisti sarà insignito del Premio illy Present Future, sostenuto da illycaffè, sponsorizzazione datata dal 2001.

Back To The Future, dedicata alla riscoperta dei pionieri dell’arte contemporanea, opere del periodo 1960-1999. Con un allestimento di qualità museale, il comitato è composto da Lorenzo Giusti. Direttore della GAMeC di Bergamo, da Cristiano Raimondi, direttore artistico della Società delle Api, e da Nicolas Trembley, curatore della SYZ di Ginevra. Sono 19 artisti presentati da 19 gallerie (16 straniere, 3 italiane)

Disegni, aperta a tutte le forme del disegno contemporaneo, curata da Joao Mourao e Luis Silva, direttori della Kunsthalle di Lisbona. 21 artisti, presentati da 21 gallerie (11 straniere, 10 italiane).

Sei sono i premi che verranno assegnati a conferma del ruolo attivo di Artissima nel sostegno dei talenti internazionali e con il contributo degli sponsor. Il Premio illy Present Future; il Premio Sardi per l’Arte Back to the Future; il Premio Refresh promosso da Irinox dedicato alla sezione disegni; l’OGR Award, Premio della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, finalizzato all’acquisizione di un video; il Premio Ettore e Ines Fico destinato ad un giovane artista italiano, distintosi per la poetica della sua ricerca creativa che otterrà di presentare una mostra personale negli spazi del MEF nel corso del 2020.

Il Campari Art Prize è dedicato ad un artista under 35 ed è alla sua terza edizione: Sàri Ember vinse questo premio nel 2018 e grazie a ciò espose la sua mostra nella Galleria Campari lo scorso anno. Il prossimo 9 ottobre lo spazio Campari ospiterà una monografica di Rodrigo Hernàndez, vincitore nel 2018.

Prenderà vita in fiera #LivingArtissima, un innovativo salotto digitale, offrendo ai visitatori il catalogo virtuale per esplorare gallerie, artisti e opere in modo interattivo e salvare i propri contenuti preferiti.

Un’anteprima del catalogo con i profili delle gallerie partecipanti sarà online a partire da settembre, mentre da metà ottobre ogni visitatore scoprirà la visione completa della piattaforma con artisti, opere e appuntamenti in agenda per preparare al meglio la propria visita in fiera.

ARTISSIMA

1 – 3 novembre 2019

OVAL Lingotto Fiere, via Giacomo Mattiè Trucco 70, Torino

Orari: 1-2 novembre 2019 ore 12,00-20,00; 3 novembre 2019 ore 11,00-19,00

Biglietti: intero € 18.00; ridotto €13,00 Abbonamento 3 giorni € 36,00

Ragazzi 12-18 anni. Over 65. Studenti universitari su presentazione del libretto universitario. Militari in divisa. Ingresso gratuito per i disabili con accompagnatore.

www.artissima.it  –  info@artissima.it

Facebook – Twitter – Instangram – Youtube : Artissima Fair #artissima #artissima2019 #artissima26

 

Judith Maffeis Sala

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial