Caffè Speciali Certificati a Host: cura per la qualità, le persone e l’ambiente

Fiere

A Host 2019,  Salone Internazionale dell’Ospitalità Professionale, alcune delle torrefazioni affiliate a CSC – Caffè Speciali Certificati propongono il gusto unico di caffè 100% di piantagione, dalla quantità costante e garantita, da apprezzare in purezza o in miscela, in espresso o realizzati con diversi metodi di estrazione.

Le coordinate per orientarsi con facilità tra i padiglioni di Host a Fieramilano Rho dal 18 al 22 ottobre.

Padiglione 14

Presso lo stand E32 Le Piantagioni del Caffè si presenta con uno stand rinnovato, al cui interno spicca l’ampia gamma di caffè suddivisa in sei Profili Colore del Gusto, con assaggi guidati in espresso e filtro, per realizzare un viaggio sensoriale attraverso i diversi profili organolettici, definiti dai colori. In primo piano una bevanda esclusiva messa a punto dopo lunghe ricerche: la Kombucha di San Luis. Unisce una piacevole dolcezza e il profilo aromatico di un caffè certificato CSC proveniente dalla Finca San Luis (El Salvador), a un buon corpo e una lieve acidità: dal suo lancio lo scorso anno, ha ottenuto un deciso consenso da parte di una clientela finale sempre più affezionata.

L’autentica granita siciliana al caffè realizzata con la miscela La Pregiata certificata CSC, è la gustosa protagonista di alcuni eventi in programma presso lo stand di Barbera 1870, stand F40-G39 di Host. L’Antica torrefazione siciliana presenta la nuova linea di capsule e cialde 100% compostabili realizzate esclusivamente con caffè provenienti da agricoltura biologica Fairtrade (equosolidale). Eccellenti espressi all’ampio banco bar e il piacere di estrazioni a filtro realizzate con i caffè di piantagione certificati.

Padiglione 18

GoppionLe coordinate di Goppion Caffè sono F50-G51. Qui la Torrefazione di Preganziol (TV) si presenta con uno stand aperto e ricettivo, come nelle precedenti edizioni. Protagonista, con i suoi colori vivaci che attirano l’attenzione, l’area dedicata a Nativo, miscela di caffè provenienti da coltivazioni biologiche e certificata Fairtrade. Spicca poi con il suo nuovo pack la miscela Espresso di Piantagione, composta da Arabica selezionati di origine brasiliana, centroamericana ed etiopici certificati CSC. Uno spazio è poi dedicato alle estrazioni in infusione, con la french press, e a filtro, con il V60.

Padiglione 24

Per chi vuole conoscere da vicino la realtà, la filosofia aziendale e i prodotti di Mondi Caffè, l’appuntamento a Host è per venerdì 18 ottobre allo spazio To Coffee, stand V50-Z49. Qui per l’intera giornata è protagonista la Torrefazione romana con la sua storia, il cammino che prosegue da più di vent’anni con CSC e ciò che per il suo titolare, Franco Mondi (che sarà presente presso lo stand ogni giorno della manifestazione fieristica), rappresenta un tema decisamente attuale qual è la sostenibilità. In degustazione i suoi caffè certificati CSC realizzati espresso e con altri metodi di estrazione e presentati attraverso workshop formativi e d’intrattenimento ai quali è possibile partecipare. Per informazioni sull’agenda: francesca.surano@mondicaffe.it

Il marchio CSC – Caffè Speciali Certificati, garantisce il livello superiore dei caffè dei propri associati. E’ il risultato di procedure rigorose che coinvolgono ogni fase del ciclo produttivo, elaborate per ottenere, anno dopo anno, con continuità, uno standard qualitativo certo e dimostrabile. A ciò si unisce una particolare attenzione agli aspetti ambientale e sociale: “Nella scelta dei produttori premiamo chi si mostra rispettoso dei lavoratori, della qualità del prodotto e dell’ambiente – afferma Enrico Meschini, presidente CSC -: paghiamo il caffè al di sopra delle attuali quotazioni, perché per noi il lavoro deve essere remunerato, sempre. Garantire dei margini significa inoltre permettere a chi coltiva di fare la giusta manutenzione e di realizzare interventi mirati al mantenimento e all’innalzamento qualitativo”.

Il mondo CSC

Le torrefazioni che aderiscono a CSC sono  Barbera 1870 – Messina; Blaser Café – Berna (CH); Caffè Agust Brescia; Mondicaffè C.T.&M. – Roma; DiniCaffè – Firenze; Goppion Caffè – Preganziol (TV); Le Piantagioni del Caffè – Livorno; Musetti Caffè – Pontenure (PC).

I torrefattori che vogliono avere la certezza di approvvigionarsi di un prodotto di qualità superiore, possono associarsi a CSC, che non acquista direttamente, ma organizza ed effettua i controlli necessari per garantire i migliori caffè, mettendoli a disposizione degli associati. Quando ne viene acquistata una partita, i suoi assaggiatori la confrontano con il campione testato in precedenza: se le sue caratteristiche sono in linea con il prodotto di riferimento, può ricevere la certificazione di caffè speciale certificato, dunque il bollino. È la garanzia che in quelle confezioni ci sono prodotti con una storia: un importante strumento di vendita per il barista e un piacere in più per il cliente.

www.caffespeciali.it – pagina Facebook Caffè Speciali Certificati – CSC

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial