Internet Festival – Forme di Futuro a Pisa dal 10 al 13 ottobre 2019

Eventi

Internet Festival – Forme di Futuro a Pisa è l’evento che da nove anni fa il punto sull’evoluzione degli ecosistemi digitali. Anche per questa nona edizione IF2019 propone dal 10 al 13 ottobre un intenso programma di incontri con autori, registi, artisti e creativi con le #regoledelgioco a fare da filo conduttore.

BOOK(E)BOOK. LA LETTERATURA AI TEMPI DI INTERNET – Ad aprire il calendario degli eventi dedicati alla lettura la presentazione di Uomini, donne e bambini, volume che raccoglie i contributi di giornalisti, blogger e artisti che si sono occupati di migranti, rifugiati e richiedenti asilo (venerdì 11, ore 15). Il futuro sarà al centro degli incontri con Alberto Giuliani, autore di Gli immortali. Storie dal mondo che verrà, viaggio in bilico tra realtà e irrealtà (venerdì 11, ore 17), con Gianluca Sgueo che nel suo Ludocrazia. Quando il gioco accorcia le distanze tra governi e cittadini prova a immaginare come l’uso della gamification possa trasformare l’esercizio del potere (sabato 12, ore 15) e con Antonio Nicita che esamina come i Big data, titolo del suo libro, stanno cambiando il mondo. Novità di quest’anno il coinvolgimento di Narratè, con le sue Degustaletture, e la collaborazione di due circoli pisani, il Circolo Pickwick e il Circolo LaAV Lettura ad Alta Voce, che animeranno l’area tematica. Confermato il corner Booktuber per quanti vorranno recensire un libro legato alle tematiche di IF2019.

Analfabeti sonori è il titolo del saggio che Carlo Boccadoro dedica ai rischi di una fruizione musicale sempre più superficiale tra gli utenti della Rete (sabato 12, ore 18); mentre Ivan Carozzi con L’età della tigre fotografa il fenomeno trap e le sue contraddizioni (sabato 12, ore 17). Ironia e umorismo sono invece protagonisti di Frigorifero Mon Amour, evento tratto dall’omonimo libro di Andrea Serra, riscrittura del mito di Orfeo e Euridice. Un padre di famiglia, alle prese con la fuga del proprio frigorifero, esasperato dallo spreco di cibo cui assiste quotidianamente, affronterà una rocambolesca discesa agli Inferi pur di ritrovare l’amato elettrodomestico. A condurre l’incontro Barbara Sgarzi affiancata dallo chef Fabio Mendolicchio (Manifatture Digitali Cinema, domenica 13, ore 19, evento gratuito, su prenotazione). Incursione nel mondo degli autori-blogger con Angelica Massera, curatrice del blog #vitadimamma, che in Un figlio è poco e due sono troppi, parla dei comportamenti schizofrenici delle mamme con Matteo Pelliti (domenica 13, ore 11

Tra gli appuntamenti per i più piccoli da segnalare a Internet Festival: l’incontro con Carlotta Cubeddu, autrice con Federico Taddia di Penso Parlo Posto. Breve guida alla comunicazione non ostile (sabato 12, ore 12); la presentazione di AFK, l’ultimo lavoro di Alice Keller (domenica 13, ore 15); e quella di Super Robin contro i bulli di Roberto Morgese (domenica 13, ore 16). Da non perdere l’incontro con Alessandro Perugini, in arte Pera Comics, e il suo atteso Il Trono di Kenny (domenica 13, ore 17).

MUSICA OLTRE LE REGOLE – Due gli eventi clou del programma musicale di #IF2019. Il concerto di Tin Men & the Telephone, band che incorpora la tecnologia mobile nelle sue performance live in cui si fondono jazz acustico, elettronica e visual art e che presenterà il nuovo album “World Domination volume 1: Furie” (Lumière, venerdì 11, ore 21.30, ingresso gratuito). Sabato 12 grande attesa per Tony Allen, icona della musica africana moderna, in concerto con l’ultimo progetto “The Source” (Lumière, sabato 12, ore 21.30 – biglietti sul circuito ticketone).

CINEBYTES – Nella sezione di IF2019 dedicata al cinema, spazio alle produzioni più innovative con le proiezioni dei film: “Selfie”, introdotto dal regista Agostino Ferrente, tutto girato in “video-selfie” (giovedì 10, ore 18); “Reset – Fatal Countdown”, mega-produzione sci-fi tra Cina e Corea del Sud, presentato dall’autore di fantascienza cinese Zhang Ran (venerdì 11, ore 18); e “Matrix” a vent’anni dall’uscita, introdotto dallo scrittore cyberpunk Rudy Rucker. Da segnalare anche il panel “Suburra: dalla serie al videogame” con l’attore Giacomo Ferrara e il CEO di Monogrid Francesco Bernabei (giovedì 10, ore 21); e il live show di Fabio Celenza, famoso anche per i suoi esilaranti doppiaggi che su Youtube hanno raggiunto oltre 10 milioni di visualizzazioni (sabato 12, ore 21).

Un’attenzione particolare è riservata all’avvento della realtà virtuale nella narrazione per immagini. Domenica 13 in programmaa Internet Festival la proiezione di “Segnale d’Allarme – La mia Battaglia VR”, trasposizione in realtà virtuale dello spettacolo “La mia Battaglia” di Elio Germano (ore 11). A presentare l’opera in VR ci saranno gli autori Elio Germano, in collegamento video, e Omar Rashid (ore 17). A disposizione del pubblico 60 visori in grado di coinvolgere gli spettatori in un crescendo di grottesco e imprevedibili (repliche alle ore 15.30 e 18.30). Alle 20, proiezione del cortometraggio Happy birthday, il primo progetto transmediale realizzato da Rai Cinema, e incontro con protagonisti e produttori Jenny De Nucci, Gennaro Coppola e Carlo Rodomonti.

SPETTACOLI – Tra libri e teatro, History lesson part 1 and 2, il nuovo emozionante spettacolo, tecnologico e artigianale, de I Sacchi di sabbia, con La jetée e Guido Bartoli: un viaggio nel tempo con la tecnica dei libri pop-up, declinata in forma interattiva. Una app, che ciascun visitatore potrà scaricare sul proprio dispositivo elettronico, darà la possibilità di accedere alla realtà aumentata, altrimenti invisibile.

MOSTRE E INSTALLAZIONI – All’installazione realizzata dal tape artist No Curves alle Logge dei Banchi, si affiancano decine di percorsi interattivi ed esposizioni tematiche, a partire dalla mostra Cambiamento climatico, a cura di Legambiente Pisa, ospitata all’interno di Bolla +2°C e The Sound of the Crowd, installazione multimediale che trasforma i volti delle persone in un’opera d’arte visiva e sonora grazie alla tecnica della Face Recognition (Centro Congressi Le Benedettine). Venerdì 11, poi, è il giorno di (Algo)ritmi di danza, alle Manifatture Digitali Cinema: un’opera d’arte digitale in cui gli spettatori interagiscono con i contenuti dell’opera modificandola e dando vita a nuove forme artistiche. Dalle ore 19, l’installazione sarà animata da ballerini professionisti a creare un’opera coinvolgente ed emozionante. Emergency quest’anno porta a Pisa Escape War!, un escape room ambientata in Afghanistan.

Tra i progetti ospitati al Centro Congressi Le Benedettine: la mostra Hello world, pensata come un percorso narrativo che descrive l’evoluzione degli strumenti per il calcolo, dalle macchine meccaniche fino ai moderni pc; e ancora Darkside, documentario sul futuro realizzato a una profondità di 1400 metri di roccia all’interno del Laboratorio Nazionale del Gran Sasso; Moon Landing, applicazione immersiva per il visore di realtà virtuale Oculus che permetterà di rivivere lo storico allunaggio del 1969 e il viaggio didattico ed esperienziale Dall’Invisibile al Virtuale, che prende il via da uno dei libri più famosi di Italo Calvino, Le Città invisibili: l’utente vedrà materializzarsi davanti ai propri occhi alcune delle città descritte da Calvino e le attraverserà, come se sfogliasse le pagine del libro.

Nello spazio MixArt, come sempre protagonista è il videogioco, questa volta declinato in termini di normative, tra legalità e finzione. Tra i vari progetti ospitati: il percorso interattivo, dal titolo Il videogioco e le regole; l’esperienza in realtà virtuale ambientata nel mondo fantasy di Ogre Coaster, e la sezione Ridefinire le regole del videogioco che raccoglie una selezione di giochi indipendenti e delle mini-lecture che esplorano le nuove regole del gioco.

Internet Festival è promosso da Regione Toscana, Comune di Pisa, Registro.it e Istituto di Informatica e Telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore insieme a Camera di Commercio di Pisa, Provincia di Pisa e Associazione Festival della Scienza. La progettazione e l’organizzazione sono a cura di Fondazione Sistema Toscana. Il direttore del Festival è Claudio Giua. Project leader Adriana De Cesare (Fondazione Sistema Toscana). Anna Vaccarelli (IIT-CNR e di Registro .it) e Gianluigi Ferrari (Università di Pisa) coordinano rispettivamente il comitato esecutivo e scientifico.

Internet Festival: Pisa, 10 – 13 ottobre 2019

www.internetfestival.it – Ingresso libero – #IF2019

 

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial