Thepowderoom Platform: ampliata la community

Bellezza
L’App integrata nella piattaforma dedicata alle appassionate di beauty raggiunge i 70.000 downloads

Thepowderoom, la prima e unica piattaforma digital in Italia specializzata nel settore del beauty che integra un sito web e una app mobile, con contenuti diversi e specifici per ciascuno dei due media, fa breccia nel cuore delle beauty addicted.

Lucia Corna e Francesca Colombo

Lucia Corna e Francesca Colombo

La piattaforma, un media mix assolutamente unico, pensato in funzione del settore beauty, in cui lo story telling è importante tanto quanto il lato esperienziale, elemento chiave nell’esperienza d’acquisto di un prodotto, si sta affermando a pieno titolo nel settore del beauty.

Dedicata alle appassionate di cosmesi e ideata da Lucia Corna e Francesca Colombo, la piattaforma mira a creare un nuovo modello di comunicazione in grado di offrire alle aziende la possibilità di effettuare campagne di marketing online, specificamente ottimizzate per essere veicolate sia su web sia su mobile, in modo da dialogare con i propri fan/consumatori in modo diretto, nuovo, divertente, misurabile, ma soprattutto emozionale.

I numeri stanno confermando che il modello è vincente: il sito thepowderoom.it  registra 70K utenti unici al mese e 100K pagine viste mentre l’app Powderly ha avuto in poco più di due anni +70K download con una media di 12K interazioni quotidiane da parte delle utenti.

Numeri che catalizzano intorno a Thepowderoom platform una community di beauty addicted generiche e di microinfluencer ad altissimo tasso di engagement distribuita in modo omogeneo sul territorio nazionale (37% Nord, 29% Centro e 34% Sud e Isole) e rappresentativa di tutte le fasce di età (il 37% ha fra 18 e 25 anni, il 36% fra 26 e 35, il 18% fra 36 e 45 e il rimanente 9% oltre i 45 anni).Thepowderoom

La community ha tra l’altro anche un’altissima profilazione perché le utenti, al momento della registrazione, possono comunicare informazioni relative alle proprie caratteristiche fisiche (viso, corpo e capelli), ma anche di lifestyle.

Una community tecnologica, perché il 52% delle utenti registrate compra prodotti beauty online, e che utilizza regolarmente prodotti cosmetici: il 96% mette sempre il mascara, mentre l’89% applica il rossetto prima di uscire. L’87% usa tutti i giorni il fondotinta, mentre l’81% ha bisogno del correttore.

Il detergente più usato è invece l’acqua micellare utilizzato dal 67% delle utenti.

La piattaforma riesce quindi a mettere in contatto le aziende della cosmetica con la community, attraverso contenuti di approfondimento, ma, soprattutto, offrendo alle utenti la possibilità di testare gratuitamente a casa ciò di cui si parla, con la formula del Sample Game che da un lato offre alle aziende la possibilità di fare del sampling mirato, dall’altro di ottenere reviews di cui hanno un grande bisogno per i propri e_commerce dato che sono il mezzo più utilizzato dagli utenti per valutare un venditore e i suoi prodotti.

“A tutte le donne quando vanno in profumeria piace ricevere qualche campione omaggio da provare e, così, alla luce del fatto che l’80% delle visite al sito www.thepowderoom.it arriva tramite mobile, lanciare una app che facesse arrivare direttamente a casa i tanto desiderati campioncini ci è sembrato un modo diretto e innovativo per andare incontro alle esigenze delle nostre user, ma anche delle aziende.” – dichiara Lucia Corna che vanta una ventennale esperienza nel mondo del beauty ed è co-founder insieme a Francesca Colombo  della piattaforma “Aziende che finalmente possono far provare i prodotti a chi ha le caratteristiche giuste per farlo, grazie all’alta profilazione, e ad avere quindi  un ritorno puntuale dell’attività, ma anche delle recensioni autentiche che possono poi essere trasferite sugli e-commerce del brand.”Thepowderoom

Thepowderoom plaform ha già fatto testare 9.060 prodotti e il tasso di ritorno in termini di recensioni è superiore al 95%.

Stanno riscuotendo un grande successo anche i “Sample Game In-Shop” attraverso cui le utenti, invece di ricevere il prodotto a casa, possono ritirarlo nel punto vendita del brand protagonista dell’iniziativa.

Questo modello conferma che online e offline non solo possono convivere, ma sono anche complementari.

Con una campagna di digital marketing, le consumatrici approdano in negozio per ritirare un sample su cui poi lasceranno una recensione e hanno l’opportunità, tramite un’esperienza fuori dall’ordinario, di conoscere meglio un brand che a sua volta ha l’opportunità di fidelizzare un contatto.

A tutte le iniziative viene ovviamente data una forte amplificazione social: l’experience si trasforma in una story su Instagram o in un post su Facebook canali dove le utenti si scambiano anche pareri e consigli di bellezza.

La ricetta vincente della piattaforma Thepowderoom è l’aver saputo trasformare il rapporto brand/consumatori in un dialogo tramite contenuti coinvolgenti uniti a un’experience emozionale.

La piattaforma è una start up innovativa creata nell’ottobre del 2016 dalle co-founder Lucia Corna, giornalista professionista che si occupa di beauty da oltre 10 anni, e Francesca Colombo, che vanta una lunga esperienza nel mondo della finanza, e partecipata da FTA- Fashion Technology Accelerator. E’ stata finalista alla FashionTech StartUp Initiative 2018 organizzata da IntesaSanPaolo e ha partecipato al programma QVC Next Lab, edizione 2017, iniziativa ideata da QVC Italia in collaborazione con The European House Ambrosetti, per assistere lo sviluppo dell’imprenditoria femminile.

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial