Piquadro: i dati di fatturato dei primi 9 mesi dell’esercizio 2019/2020

Aziende

Piquadro S.p.A., società attiva nell’ideazione, produzione e distribuzione di articoli di pelletteria, comunica i dati di fatturato consolidato relativi ai primi nove mesi dell’esercizio fiscale 2019/2020.

Il fatturato consolidato registrato dal Gruppo Piquadro nei primi nove mesi dell’esercizio chiusi il 31 dicembre 2019 è pari a 121,8 milioni di Euro, in crescita del 13,5% rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente chiuso a 107,3 milioni di Euro. L’aumento dei ricavi è stato determinato dal consolidamento integrale dei nove mesi delle vendite della Maison Lancel (contro sette mesi relativi al semestre chiuso al 31 dicembre 2018), dall’aumento del 3,7% delle vendite a marchio Piquadro e dall’incremento del 9,2% delle vendite a marchio The Bridge.

Con riferimento al marchio Piquadro, i ricavi registrati nei primi nove mesi risultano pari a 56,7 milioni di Euro in crescita del 3,7% rispetto all’analogo periodo chiuso al 31 dicembre 2018; tale incremento è stato determinato sia dalla crescita delle vendite nel canale Wholesale, che è risultata pari a circa il 3,0% e che rappresenta il 56,7% delle vendite a marchio Piquadro, sia dall’aumento del 4,7% delle vendite del canale DOS (che include il sito e-commerce della Piquadro in crescita del 32,4%), che rappresentano il 43,3% delle vendite a marchio Piquadro.

I ricavi di vendita nei primi nove mesi dell’esercizio nel canale DOS a parità di perimetro, e quindi depurati delle vendite dei negozi non presenti nell’esercizio precedente, hanno registrato un incremento pari a circa lo 0,7% (a parità di giorni di apertura e a cambi costanti il dato di Same Store Sales Growth – SSSG – ha registrato un incremento pari a circa lo 0,3%).

Con riferimento al marchio The Bridge, i ricavi registrati nei primi nove mesi dell’esercizio risultano pari a 22,4 milioni di Euro in crescita del 9,2% rispetto all’analogo periodo chiuso al 31 dicembre 2018; tale incremento è stato determinato sia dalla crescita del 5,5% del canale Wholesale, che rappresenta il 67,9% delle vendite a marchio The Bridge, sia dall’aumento del 17,7% delle vendite del canale DOS (che include il sito e-commerce della The Bridge in crescita del 39,6%), che rappresentano il 32,1% delle vendite a marchio The Bridge.

I ricavi di vendita nei primi nove mesi dell’esercizio nel canale DOS a parità di perimetro, e quindi depurati delle vendite dei negozi non presenti nell’esercizio precedente, hanno registrato un incremento pari a circa l’11,3% (a parità di giorni di apertura e a cambi costanti il dato di Same Store Sales Growth – SSSG – ha registrato lo stesso incremento pari a circa l’11,3%).

I ricavi delle vendite realizzati dalla Maison Lancel nei primi nove mesi dell’esercizio risultano pari a 42,8 milioni di Euro e contribuiscono alla crescita del fatturato del Gruppo per circa il 9,9% (i ricavi registrati nei primi sette mesi dell’esercizio precedente erano pari a 32,2 milioni di Euro ma si riferivano ai mesi da Giugno a Dicembre 2018, periodo di inclusione della Maison Lancel nel perimetro di consolidamento del Gruppo Piquadro). Le vendite della Maison Lancel realizzate nel canale DOS (che include anche il sito e-commerce) rappresentano l’86,0% dei ricavi a marchio Lancel.

I ricavi di vendita della Maison Lancel nei primi nove mesi dell’esercizio 2019/2020 nel canale DOS confrontati con i primi nove mesi dell’esercizio 2018/2019 (di cui aprile e maggio 2018 non sono inclusi nelle vendite del Gruppo Piquadro al 31 dicembre 2018) a parità di perimetro, e quindi depurati delle vendite dei negozi non presenti nell’esercizio precedente, hanno registrato un incremento pari a circa l’8,2% (medesimo incremento a parità di giorni di apertura e a cambi costanti).

Dal punto di vista geografico il Gruppo Piquadro ha registrato, al 31 dicembre 2019, un fatturato di 61,2 milioni di Euro nel mercato italiano pari al 50,3% del fatturato totale di Gruppo (54,0% delle vendite consolidate al 31 dicembre 2018) in incremento del 5,7% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2018/2019. Tale incremento è stato determinato sia dalla crescita dei brand Piquadro e The Bridge nonché dall’introduzione di Lancel nel perimetro di consolidamento del Gruppo Piquadro da giugno 2018.

Nel mercato europeo il Gruppo ha registrato un fatturato di 57,3 milioni di Euro, pari al 47,1% delle vendite consolidate (43,0% delle vendite consolidate al 31 dicembre 2018), in incremento del 24,3% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2018/2019. Tale crescita è stata determinata sia dall’introduzione nel perimetro di consolidamento, a partire dal mese di Giugno 2018, della Maison Lancel (contributo pari a circa il 23,0%) sia dalla crescita del brand Piquadro, in particolare in Russia.

Nell’area geografica extra europea (denominata “Resto del mondo”) il Gruppo Piquadro ha registrato un fatturato di 3,2 milioni di Euro, pari al 2,7% delle vendite consolidate (3,0% delle vendite consolidate al 31 dicembre 2018) in incremento dello 0,6% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2018/2019.

Il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Roberto Trotta, dichiara, ai sensi dell’articolo 154, comma 2, del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58, che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato stampa corrisponde alle risultanze contabili, ai libri e alle scritture contabili.

************************************************************************************

I principali indicatori di performance economico-finanziaria su base consolidata del Gruppo Piquadro, relativi ai primi nove mesi dell’esercizio 2019/20120 chiusi al 31 dicembre 2019, saranno approvati dal Consiglio di Amministrazione e resi noti entro il 6 febbraio 2020.

About Gruppo Piquadro

Il Gruppo Piquadro opera nel settore degli accessori in pelle attraverso i marchi Piquadro, The Bridge e Lancel. Capisaldi per i tre brand sono la cura per i dettagli e la qualità della lavorazione e dei pellami ma il prodotto Piquadro si distingue per un design innovativo e un contenuto tecnologico, quello The Bridge esalta il sapore vintage della lavorazione artigianale toscana e infine le collezioni Lancel incarnano l’allure parigina di una maison fondata nel 1876.

Le origini del Gruppo Piquadro risalgono al 1987 quando Marco Palmieri, oggi Presidente, fondò la sua azienda in provincia di Bologna, dove tuttora ha sede il quartier generale. La rete distributiva si estende su oltre 50 paesi nel mondo e conta su 185 punti vendita che includono 101 boutique a insegna Piquadro (64 in Italia e 37 all’estero di cui 58 DOS-directly operated stores e 43 in franchising), 12 boutique a insegna The Bridge (12 in Italia di cui 9 DOS-directly operated stores e 3 in franchising) e 72 boutique a insegna Lancel (59 in Francia e 13 all’estero di cui 66 DOS-directly operated stores e 6 in franchising).

Il fatturato consolidato del Gruppo, relativo all’esercizio 2018/2019 chiuso al 31 marzo 2019, è pari a 147,5 milioni di Euro e l’utile netto consolidato è pari a circa 34,48 milioni di Euro. Dall’ottobre 2007 Piquadro S.p.A. è quotata alla Borsa Italiana.

www.piquadro.com

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial