Carvico e Jersey Lomellina con Healthy Seas per il futuro sostenibile della moda

Moda

Carvico e Jersey Lomellina

La moda è parte integrante della quotidianità di ognuno di noi, scegliere quella sostenibile è l’unica strada possibile per salvaguardare l’ambiente, i diritti dei lavoratori e le scelte dei consumatori.

Maggiore integrità ecologica ed equità sociale. Sono queste le basi della rivoluzione che sta travolgendo il mondo della moda e l’industria dell’abbigliamento, la seconda più inquinante al mondo.

Carvico e Jersey Lomellina

Con mezzo secolo di esperienza nei tessuti di alta gamma, i nomi Carvico e Jersey Lomellina sono diventati, a buon diritto, sinonimo di sostenibilità ed eco innovazione applicata non solo al mondo dello sportswear, beachwear, outerwear ma anche a quello del fashion. Due aziende che, grazie a un insieme di azioni pratiche, complete e strutturate, sono da sempre impegnate a rendere la propria produzione attenta e rispettosa, con l’obiettivo di migliorare la salute del nostro Pianeta.

Moda e sostenibilità, saranno proprio questi i temi cardine di Healthy Seas Web Lab, il web in air in programma lunedì 28 settembre alle ore 16.00, promosso da Healthy Seas, organizzazione di tutela ambientale di cui Carvico e JL sono partner da molti anni, nata nel 2013 con l’obiettivo di pulire i mari e gli oceani dalle reti da pesca abbandonate che si trovano nei fondali. Reti di scarto che dopo esser state recuperate da Healthy Seas vengono trasformate da Aquafil in ECONYL®, filo di poliammide 100% rigenerato, a sua volta impiegato dalle due aziende bergamasche per la creazione di eco tessuti.

Carvico e Jersey Lomellina

From waste to wear, dai rifiuti all’abbigliamento, è di questo che si parlerà nel web in air Healthy Seas Web Lab il prossimo 28 settembre. Protagonisti dell’incontro online: Simona Osio e Lorenzo Ghezzi di Carvico e Jersey Lomellina, insieme a Lucy Siegle, scrittrice e giornalista da sempre impegnata su temi ambientali, co-fondatrice del Green Carpet Challenge e per 14 anni editorialista ambientale per The Observer Magazine. Parteciperà all’evento anche Angelo Figus, il noto stilista e direttore creativo che nel suo intervento si concentrerà sulle possibili applicazioni nel mondo del fashion dei filati rigenerati dalle reti da pesca abbandonate, che da flagello del mare si trasformano in creative opportunità di stile.

Carvico e Jersey Lomellina

Per immergersi nell’avanguardia di un’industria della moda sempre più consapevole, l’appuntamento è quindi per lunedì 28 settembre, alle ore 16, sulla piattaforma Zoom.

Per accedere alla conferenza: https://zoom.us/webinar/register/WN_DtdfYWtUS0m1PLzKzCI1Og

www.carvico.com

www.jerseylomellina.com

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial