“Cibo amico, cibo nemico. Un interminabile conflitto EMDR: la soluzione possibile” di Marina Balbo

Libri

“Cibo amico, cibo nemico. Un interminabile conflitto EMDR: la soluzione possibile” è il titolo del libro di Marina Balbo, edito da Mimesi Edizioni, il cui obiettivo è  aiutare il lettore a comprendere il difficile rapporto che si può avere con il cibo e le cause sottese ai sintomi che lo sostengono.

cibo amico

Sinossi

Un difficile rapporto con il cibo è spesso sintomo di un dolore più profondo che nasce da problematiche di controllo, bassa autostima, colpa e vergogna, che possono essere generate da eventi critici o traumatici.  Un kit di attrezzi per aumentare la conoscenza e la consapevolezza e per proporre un percorso di guarigione attraverso l’EMDR, un trattamento psicoterapeutico validato da più ricerche.

Cibo amico

Particolarmente indicato nella cura dei traumi, l’EMDR è un approccio complesso e globale non solo per rielaborare i traumi del passato, ma anche per potenziare l’autostima, una risorsa individuale efficace per risolvere i sintomi, spesso cronici, dei disturbi alimentari.

Cibo amico

GENERE Psicologia e Scienze dell’Educazione

Marina Balbo

Marina Balbo

PAGINE 163

CODICE ISBN 9788857560359

PREZZO 14.00 €

Mimesis Edizioni

Biografia:

Marina Balbo è direttore del Centro di psicoterapia EMDR di Asti, in cui svolge l’attività di psicoterapeuta. Nell’ambito dell’Associazione Italiana per l’EMDR è socio fondatore, vicepresidente del Consiglio Direttivo Nazionale, supervisore e co-trainer.

È co-autore di numerose ricerche scientifiche, docente e supervisore AIAMC. Con McGraw-Hill ha pubblicato EMDR: uno strumento di dialogo tra le psicoterapie, con Giunti EMDR e disturbi dell’alimentazione. Tra passato, presente e futuro.

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial