Lo stemma Poldi Pezzoli torna al Museo

Stemma Poldi Pezzoli Museo Poldi Pezzoli

Lo stemma Poldi Pezzoli torna al Museo

stemma Poldi Pezzoli

Torna al Museo Poldi Pezzoli il monumentale stemma gentilizio Poldi Pezzoli realizzato in bronzo fuso dall’artista lombardo Lodovico Pogliaghi (Milano, 1857 – Sacro Monte di Varese, 1950), tra il 1875 e il 1880.

Il recupero dell’opera si deve ai Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale (TPC) di Monza, guidati dal Maggiore Francesco Provenza. Questo importante intervento è avvenuto in stretta collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della città metropolitana di Milano, in particolare con la Soprintendente Arch. Antonella Ranaldi e con la Dr.ssa Raffaella Bentivoglio-Ravasio, Funzionario responsabile per la tutela del Museo Poldi Pezzoli. «Grazie a questo importante ritrovamento, di eccezionale importanza storico-artistica – dichiara Annalisa Zanni – direttrice del Museo – si ricompone un brano di storia del Museo e lo stemma torna finalmente visibile a tutti, collocato sull’arco di ingresso allo Scalone Antico, in una sorta di benvenuto ai visitatori che stanno per accedere al piano superiore della casa-museo a scoprirne le collezioni. Questa operazione è anche la testimonianza dell’ottimo gioco di squadra che è possibile tra tutte le diverse realtà che operano nella conservazione e nella tutela del nostro prezioso patrimonio e il Museo è particolarmente grato a tutti gli “attori” di questa vicenda».Stemma Poldi Pezzoli Museo Poldi Pezzoli

Stemma Poldi Pezzoli

L’indagine

L’indagine aveva preso il via nel dicembre 2018 sulla base di una segnalazione da parte della Soprintendenza in seguito alla comunicazione della Direzione del Museo Poldi Pezzoli, relativa alla vendita all’asta con incanto di uno “stemma scultoreo in bronzo”, pubblicato sul catalogo di una nota casa d’aste.

stemma Poldi Pezzoli

L’opera

L’importante fusione faceva parte della decorazione della balconata del Salone Dorato del palazzo Poldi Pezzoli, alla quale Ludovico Pogliaghi, allora allievo prediletto di Giuseppe Bertini all’Accademia di Brera, lavorò dal 1875 al 1880. Il pezzo fu poi trafugato il 3 dicembre 1946, durante l’apertura del cantiere adibito ai lavori di ricostruzione postbellica del palazzo, che aveva subito danni gravissimi a causa dei bombardamenti nel corso del secondo conflitto mondiale.

stemma Poldi Pezzoli

Lo stemma raffigura l’arme dei nobili milanesi Poldi Pezzoli dei quali Gian Giacomo (Milano, 1822 – 1879), fondatore del Museo, fu il discendente più noto. La foggia ovale, sagomata e sormontata da corona e cornice, è sviluppata a volute e attraversata da nastri e corde; una conchiglia sulla parte superiore e fronde di quercia ai lati. Lo stemma viene blasonato inquartato come segue: nel 1° quarto un gallo fissante un sole d’oro; nel 2° quarto un’aquila, nel 3° quarto un piede e infine nel 4° quarto nuovamente l’aquila.

Stemma Poldi Pezzoli

La nuova collocazione

L’opera, al momento del ritrovamento, si trovava in un ottimo stato di conservazione e non è stato necessario alcun intervento di tipo conservativo. In accordo con la Soprintendenza, nel corso del sopralluogo della Dottoressa Raffaella Bentivoglio Ravasio e dell’Ingegnere Italo Tavolaro, dopo avere eseguito un apposito saggio sulla muratura, si è quindi deciso di esporre lo stemma bronzeo all’ingresso del Museo sul cornicione di accesso allo Scalone Antico. È stata infatti scartata l’idea di riposizionare il manufatto nella collocazione originaria, ovvero sul balcone del Salone Dorato per le seguenti ragioni: a) conservativa: lo stemma si presenta in ottimo stato di conservazione e l’esposizione in esterno potrebbe causare negli anni la formazione di alterazioni e ossidazioni; b) di visibilità/fruizione: in esterno lo stemma non sarebbe visibile se non dal giardino (al quale è vietato l’accesso) o dalle finestre di alcune sale del Museo ma a grande distanza; c) filologica: la balconata attuale non è originale (anch’essa rubata) e stilisticamente non coerente con lo stemma. |

stemma Poldi Pezzoli

Museo Poldi Pezzoli

Via Manzoni 12

Milano

www.museopoldipezzoli.it

 

Condividi