“Un altro giro”, il film vincitore dell’Oscar al miglior film in lingua straniera

Cinema

“Un altro giro” (titolo originale: Druk, titolo internazionale: Another Round) è un film del 2020 diretto da Thomas Winterberg, distribuito da Medusa Film e Movies Inspired. E’ stato scelto per rappresentare la Danimarca ai premi Oscar 2021, dove ha vinto l’Oscar al miglior film in lingua straniera ed è stato candidato per il miglior regista.

La storia si svolge in Danimarca, nella patria dell’inquieto filosofo Kierkegard (1813-1855), votato all’introspezione.

I protagonisti sono quattro amici docenti in un liceo, colleghi nel medesimo istituto. Sono Martin (Mads Mikkelsen), Tommy (Thomas Bo Larsen), Nikolaj (Magnus Millang), Peter (Lars Ranthe).

Martin confida agli amici di temere d’essere diventato noioso, in casa e nell’insegnamento. Ci vuole un rimedio e tutti insieme lo adottano. Martin torna ad essere un insegnante apprezzato e speciale.

Sinossi

Esiste una teoria per cui saremmo dovuti nascere con una piccola quantità di alcol nel sangue, poiché un leggero inebriamento apre al mondo le nostre menti, diminuendo i nostri problemi e aumentando la nostra creatività. Incoraggiati da questa teoria, Martin e tre amici, tutti esausti docenti di scuola superiore, iniziano un esperimento per mantenere costante per tutta la giornata il livello di alcol nel sangue. Se Churchill aveva vinto la Seconda Guerra Mondiale stordito dall’alcol, che effetto potrebbero avere poche gocce su di loro e sui loro studenti? I primi risultati sono positivi, così il piccolo progetto degli insegnanti si trasforma in una vera ricerca accademica. I risultati di entrambe le loro classi continuano a migliorare e il gruppo si sente di nuovo vivo! Un bicchierino dopo l’altro, alcuni partecipanti continuano a riscontrare miglioramenti mentre altri perdono il controllo. Diventa sempre più chiaro che, sebbene l’alcol abbia prodotto grandi risultati nella storia dell’umanità, l’audacia di certi gesti comporta delle conseguenze.

Il premio Oscar Paolo Sorrentino si è così espresso: <<E’ un film sincero, coraggioso e malinconico.>>

Il cineasta messicano Guillermo Del Toro ha commentato: << Tutto il film è sul dover scegliere la paura o l’amore e la vita. E il protagonista sceglie la vita.>>

“Un altro giro” ha ottenuto quattro candidature e vinto un premio BAFTA. Ha ricevuto una candidatura ai Golden Globes, una candidatura a Satellite Awards, una candidatura a Critics Choice Awards. Ha vinto un premio ai Cesar e quattro premi European Film Awards.

Il film avrebbe dovuto essere presentato in anteprima in concorso al 73° Festival di Cannes, nel maggio del 2020, prima del suo annullamento a causa della pandemia di Covid-19, in Francia e nel mondo. E’ stato presentato in anteprima al Toronto Film Festival il 12 settembre 2020 e distribuito nelle sale cinematografiche danesi da Nordisk Film, dal 24 settembre dello stesso anno.  In Italia è stato presentato in anteprima il 20 ottobre 2020 alla 15° Festa del Cinema di Roma.

“Un altro giro” esce nelle sale cinematografiche italiane il 20 maggio 2021.

 

Judith Maffeis Sala

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial