L’Oréal: Le prime bottiglie al mondo da riciclo enzimatico

Tecnologie

Consumer Brand globali presentano le prime bottiglie al mondo da riciclo enzimatico

La promessa di un PET riciclabile all’infinito si fa oggi più vicina: il Consorzio che include Carbios, L’Oréal, Nestlé Waters, PepsiCo e Suntory Beverage & Food Europe ha annunciato di aver prodotto con successo le prime bottiglie in PET di grado alimentare realizzate esclusivamente con plastica ottenuta da riciclo enzimatico.

Applicando la tecnologia enzimatica di Carbios per creare PET riciclato, ogni azienda del Consorzio ha prodotto con successo bottiglie per alcuni dei propri principali prodotti, quali Biotherm®, Perrier®, Pepsi Max® e Orangina®.

L’annuncio odierno è il risultato di quasi 10 anni di ricerca e sviluppo da parte di Carbios per creare un nuovo processo e potenziare ionicamente un enzima naturalmente presente nei cumuli di compost e che normalmente degrada le membrane fogliari delle piante morte. Adattando questo enzima Carbios ha messo a punto la tecnologia ottimizzandolo affinché possa scomporre ogni tipo di PET (indipendentemente dal colore e dalla complessità) in blocchi chimici che possono essere ritrasformati in plastica praticamente nuova e con una qualità pari a quella vergine.

Consumer Brand globali presentano le prime bottiglie al mondo da riciclo enzimatico

Consumer Brand globali presentano le prime bottiglie al mondo da riciclo enzimaticoIl processo enzimatico brevettato da Carbios per realizzare PET riciclato permette di processare un’ampia gamma di PET e trasformarlo in rPET di grado alimentare, equivalente alla plastica vergine. I PET che altrimenti diventerebbero rifiuti o verrebbero inceneriti possono ora essere reinseriti in un sistema circolare continuo di riciclo. Questo processo è inoltre estremamente rapido in quanto degrada il 97% della plastica in sole 16 ore, risultando 10.000 volte più efficiente di qualsiasi trial per il riciclo biologico della plastica esistente (articolo peer reviewed su Nature).

Consumer Brand globali presentano le prime bottiglie al mondo da riciclo enzimatico

Questi brand collaboreranno per rendere questa innovazione scalabile e contribuire così a soddisfare la domanda globale di soluzioni di packaging sostenibile. A settembre 2021 Carbios avvierà i lavori per realizzare un impianto dimostrativo, con l’obiettivo di inaugurare un impianto industriale della capacità di 40.000 tonnellate entro il 2025.

Consumer Brand globali presentano le prime bottiglie al mondo da riciclo enzimatico

Relativamente all’annuncio Jean Claude Lumaret, CEO di Carbios, ha dichiarato: “Per la prima volta al mondo abbiamo applicato un processo enzimatico per produrre bottiglie trasparenti per alimenti con proprietà equivalenti al PET vergine partendo da plastica colorata e complessa. In collaborazione con il Consorzio e insieme ai principali brand internazionali abbiamo dimostrato la fattibilità di questa tecnologia. Si tratta di un’innovazione trasformativa che potrebbe chiudere definitivamente il cerchio della fornitura di PET a livello globale, evitando la generazione di rifiuti”.

Jacques Playe, Global Head of Packaging and Product Development di L’Oréal, ha aggiunto: “Dal 2017 abbiamo collaborato con Carbios per sviluppare questo prototipo di bottiglia in PET ottenuto con una tecnologia di riciclo enzimatico, un’alternativa al processo meccanico. Oggi siamo lieti di annunciare la fattibilità di queste bottiglie in una fase pilota e siamo onorati di essere nella posizione di poter realizzare il packaging del futuro per i nostri partner. Si tratta di un’innovazione promettente per gli anni a venire che conferma il nostro impegno a immettere sul mercato packaging più rispettosi dell’ambiente e che rientra nel progetto di circolarità che abbiamo avviato oltre 15 anni fa”.

Jean-Francois Briois, Head of Packaging Material Science and Environmental Sustainability di Nestlé Waters global R&D, ha sottolineato: “È straordinario constatare che la qualità dei prototipi di bottiglie realizzate partendo da materiali in PET colorato riciclato è essenzialmente identica a quella del PET vergine trasparente. Una volta raggiunta la dimensione industriale, questa tecnologia di riciclo enzimatico ci permetterà di produrre bottiglie in rPET di alta qualità, sostenendo così Nestlé Waters nel percorso volto a promuovere l’economia circolare e ridurre l’utilizzo di plastica vergine”.

Ron Khan, Global VP of Packaging, Beverages, di PepsiCo, ha aggiunto: “PepsiCo si impegna per creare un’economia circolare e concretizzare la Vision che punta a eliminare i rifiuti del packaging. Lavoriamo per ridurre il consumo di plastica vergine e con la tecnologia di riciclo enzimatico di Carbios possiamo contribuire a mantenere i materiali di valore all’interno dell’economia circolare, ridurre i rifiuti e fare un altro passo in avanti verso un sistema effettivamente circolare”.

Roberto Vanin, Chief R&D Officer di Suntory Beverage & Food Europe, ha dichiarato: “La questione globale dei rifiuti in plastica richiede un pensiero trasformativo, la creazione di partnership e l’unione di brand innovativi al fine di trovare nuove soluzioni. I continui investimenti in nuove modalità di gestione dei rifiuti e la creazione di una circolarità effettiva come quella offerta dalla rivoluzionaria tecnologia di Carbios saranno essenziali affinché Suntory Beverage & Food Europe raggiunga l’ambizioso obiettivo di una plastica 100% sostenibile”.

Il processo di riciclo enzimatico risolve il problema della degradazione presente nel riciclo tradizionale e può essere applicato a qualsiasi tipo di PET. Considerando che il processo di riciclo di Carbios funziona a temperature contenute, esso è anche in grado di ridurre l’impronta dei processi di gestione dei rifiuti in PET risparmiando il 30% di emissioni di CO2 rispetto alla combinazione di inceneritore e discarica tradizionalmente previsti per il fine vita, aprendo la strada a un’alternativa alla produzione di PET vergine.

Il successo della realizzazione di queste prime bottiglie per alimenti è un traguardo significativo per la validazione della tecnologia di Carbios da parte del Consorzio. Questa partnership si inserisce all’interno della crescente dinamica che vede la collaborazione di brand di diversi settori al fine di risolvere sfide globale, lavorando per promuovere la circolarità nel mondo e ridurre la produzione di plastica vergine.

Carbios concederà in licenza la propria tecnologia ai produttori di PET a livello internazionale, accelerando l’utilizzo del riciclo enzimatico per tutti i tipi di prodotti realizzati in PET.

*Posseduto e commercializzato all’interno dei relativi territori SBFE

Per ulteriori informazioni visitare:

https://www.suntorybeverageandfood-europe.com

https://www.linkedin.com/company/suntory-beverage-&-food-europe-limited/

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial