“Old”, un intrigante mistery thriller

Cinema

“Old” è il film in uscita nei cinema dal 21 luglio 2021, scritto e diretto da M. Night Shyamalan e distribuito da Universal Pictures, con Eliza Scanlen, Thomasin McKenzie, Gael García Bernal, Aaron Pierre e Vicky Krieps.  E’ l’adattamento cinematografico della graphic novel francese “Castello di sabbia”, scritta da Pierre-Oscar Levy e Frederick Peeters, edita in Italia da Coconino Press.

Sinossi

“Old” è ambientato su una paradisiaca e isolata spiaggia tropicale, dove si trova per motivi diversi un gruppo di 13 persone formato da una coppia, una famiglia, qualche turista e un rifugiato. Tutto sembra trascorrere al meglio fino a quando viene rinvenuto in mare il corpo di una donna senza vita. Il mistero si fa ancora più grande, quando il gruppo inizia a invecchiare velocemente senza una ragione, tanto che l’intera esistenza di ogni individuo rischia di ridursi spaventosamente ad un solo giorno. Il gruppo si rende presto conto che ciò che sembrava un paradiso si sta trasformando in un incubo.
Bloccati sulla misteriosa spiaggia che sembra nascondere un oscuro segreto, i protagonisti dovranno affrontare una corsa contro il tempo per cercare di salvarsi e sfuggire alla morte imminente.

“Old” si presenta come mistery thriller dall’eco kafkiana. Gli ospiti che hanno scelto quella straordinaria vacanza e che, lusingati dal direttore del resort, hanno accettato l’invito di passare una giornata in un posto “speciale”, si rendono conto di essere isolati, senza possibilità di comunicazione. Cercano di fuggire da lì, da quella situazione allucinante, assurda, e uno di loro ritiene di poter nuotare oltre quel luogo, ma il suo cadavere ritorna agli altri sulla spiaggia.

Lo spettatore viene coinvolto a partecipare alla speranza di salvezza, soprattutto per i due ragazzi, Trent e Karen, che all’inizio del film hanno rispettivamente sei e dieci anni.

Durante il lockdown dovuto alla pandemia di COVID-19 il regista Shyamalan ha lavorato allo storyboard del film col suo staff attraverso Skype per dodici settimane. Il regista ha dichiarato che girare durante la stagione degli uragani (riprese del film nella Repubblica Dominicana dal 26 settembre al 16 novembre 2000) è stato rischioso: il set infatti è stato distrutto per essere poi ricostruito.

Durata 119 minuti

 

Judith Maffeis Sala

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial