Uva da tavola, da Arrigoni soluzioni per una protezione completa

Enogastronomia

Uva da tavola

Gli eventi meteorologici, e in particolare le grandinate, possono mettere a rischio un’intera stagione. Iride®, Fructus® e Agritela® Riflex forniscono risposte efficaci per tutte le esigenze e per ogni fascia climatica

La grandine è una delle insidie più temute da parte di chi opera nella frutticoltura e, in particolare, per chi coltiva uva da tavola. Pochi minuti possono bastare a compromettere un’intera stagione. Arrigoni, gruppo leader a livello internazionale nella produzione di agrotessili per l’agricoltura, propone soluzioni valide ed efficaci per contrastare questo problema. Prima fra tutte Fructus®, una linea completa di coperture che protegge il vigneto dalle avversità atmosferiche e lo tutela contro le malattie fungine. Per particolari esigenze a seconda dell’area in cui si opera, Fructus® può essere poi integrata con i pacciamanti riflettenti Agritela® Riflex per ottenere rese maggiori. Infine, Iride®, schermo anti uccelli e antigrandine indemagliabile, la cui elasticità leggera della maglia favorisce l’adattamento su molti tipi di impianti.

Uva da tavola

Uva da tavola, da Arrigoni soluzioni per una protezione completa

Nell’ultimo decennio, i danni provocati dalla grandine all’agricoltura, soltanto in Italia, si aggirano attorno ai 14 miliardi di euro (fonte: Coldiretti), tra perdite della produzione e danni alle strutture e infrastrutture nelle campagne. Fructus® è la gamma di coperture anti-grandine pensata da Arrigoni per i produttori di uva da tavola e in generale per la frutticoltura, che può contribuire in modo decisivo sia per ovviare alle avversità atmosferiche, sempre più frequenti, sia a contenere altre potenziali insidie per questa coltura. La linea Fructus® comprende tre tipi di reti raccomandate per proteggere i vigneti delle uve da tavola: Fructus® 2,6/3 Trasparente, Fructus® 2,6/3 Grigia, Fructus® 5/4. La prima rete- consente una migliore ventilazione e una riduzione delle malattie fungine. Inoltre, ha un fattore di ombreggiamento inferiore. Fructus® grigia è una rete anti grandine con ordito trasparente e trama nera, che garantisce una migliore protezione contro le bruciature solari e un livello di ombra ideale per proteggere l’uva in ambienti molto soleggiati. Evita la maturazione eccessiva e l’ingiallimento delle uve bianche. Infine Fructus® 5/4, con dimensioni del foro di 3,4 x 2,3 mm, assicura anche una migliore riduzione della velocità del vento (con minore evaporazione dell’acqua e meno pericolo di viticci strappati). Essa ha inoltre un buon fattore di ombreggiamento ed è generalmente utilizzata su uva da tavola senza semi.

Uva da tavola

Una forte protezione contro la grandine, oltre che dagli uccelli, è assicurata anche da Iride®, una rete con maglie ad elasticità leggera che, per le sue caratteristiche intrinseche, si adatta ad una molteplicità di impianti. Due sono le soluzioni che Arrigoni mette a disposizione su questa linea: Iride® Base, dal colore verde e con dimensioni del foro 7,1 x 6,2 mm con peso di 34 grammi per metro quadro, e Iride® Due, già ampiamente utilizzata con successo nelle gallerie e nelle serre, con dimensione del foro di 7,1 x 6,2 mm e peso di 46 grammi su metro quadro.

Uva da tavola

Uva da tavola, da Arrigoni soluzioni per una protezione completa

Per migliorare ulteriormente l’ambiente interno all’impianto, Arrigoni propone poi Agritela® Riflex, tela pacciamante riflettente, funzionale a mantenere un terreno più umido e fresco anche nei mesi caldi, favorendo di conseguenza il risparmio idrico. Le migliori condizioni di luce producono così una maggiore percentuale di acini grandi, una resa più elevata, una migliore colorazione della buccia e un maggiore accumulo negli acini di composti polifenolici nutrizionali.

“La produzione di uva da tavola – spiega Milena Poledica, agronoma di Arrigoni – richiede innanzitutto alti livelli di qualità, stabiliti secondo le preferenze del cliente, nonché una produzione continua per soddisfare ogni anno la grande distribuzione. La grandine può causare effetti nefasti alla produzione e, ormai, è un fenomeno piuttosto frequente: nell’estate dello scorso anno, è stata registrata sul solo territorio italiano una media di 3 grandinate al giorno. La scelta corretta della rete (meno o più fitta) dipende dalle varietà coltivate e dall’area di produzione. Ad esempio, le varietà con vigoria elevata e viticci grandi, come le uve senza semi, dovrebbero essere protette con una rete più fitta per evitare che i viticci passino attraverso la rete. La gamma Fructus® di Arrigoni, così come Iride®, sono state pensate per incontrare ogni esigenza colturale”.

Per maggiori informazioni: http://www.arrigoni.it/

Il gruppo ARRIGONI opera nel settore tessile tecnico dal 1936. Nel 1959 inizia la produzione di tessuti a rete in polietilene. Ha oggi oltre 50 anni di esperienza nel settore degli schermi protettivi. La sede di coordinamento del gruppo è a Uggiate Trevano (CO), alle porte di Milano e prossima agli aeroporti di Linate e Malpensa. Le tre unità produttive del gruppo insistono su un’area complessiva di mq 110.000; la superficie coperta è di mq. 39.000. Gli addetti diretti sono 160, la capacità produttiva annua è di oltre 6000 ton/anno di tessuti a rete. Arrigoni concepisce, produce e distribuisce: agrotessili innovativi per un migliore controllo climatico ed una produzione di cibo più sano e sicuro e altri tessuti outdoor per usi tecnici e/o ambientali. È oggi leader europeo nelle applicazioni tessili tecniche per l’agricoltura.

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial