Milano veste Praga, il murale voluto dalla Repubblica Ceca

Arte

Milano veste Praga

Ha ora ufficialmente un nome la grande opera di street art apparsa in via Morosini a luglio, al centro di un contest ad alto gradimento promosso da Czech Tourism, che chiedeva al pubblico di trovarle un nome adeguato

I tratti dominanti sono quelli dell’Art Nouveau di Mucha, nelle forme seducenti della principessa Libuse. la leggendaria fondatrice di Praga. E’ il predominante trait d’union tra il profilo rinascimentale e inconfondibile del Museo Nazionale di Praga, delineato sullo sfondo, e i simboli, posti in primo piano, della città attuale, moderna e vivace, perfetta per le famiglie e per la generazione Z. Dallo scorso 13 luglio, il nuovo gigantesco murale affacciato sul Giardino delle Culture, in Zona4 a Milano, fa bella mostra di sé e del tratto caratteristico degli artisti romani Solo e Diamond, che hanno perfettamente interpretato il desiderio di Czech Tourism Italia di fissare sulla parete i colori e le seduzioni della terra ceca.

Milano veste Praga

Ad ammiccare ai milanesi, a tinte vivacissime, è una Praga up-to-date, giovane, inventiva, urban, alternativa, incontenibile e sempre diversa, che meritava un titolo altrettanto creativo e geniale. Contestualmente al taglio del nastro di un’opera ancora senza nome, seppure per nulla anonima, era stata quindi lanciata la sfida: lo speciale concorso “Milano ha un nuovo murale, dagli un nome”, indetto da Czech Tourism per l’occasione. In palio, un weekend a Praga per due persone. Come da scadenza, la grande opera muraria è stata appena battezzata MILANO VESTE PRAGA. La paternità dello slogan vincitore –e decisamente vincente- è di Monica Frigento, del capoluogo.

#VisitCzechRepublic

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial