FIPGC – Eletti i vincitori dei campionati italiani di panificazione e miglior colomba

Enogastronomia

La colomba classica più buona

Eletti i trionfatori dei Campionati Italiani Miglior Colomba e Panificazione della Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria

Roberto Moreschi di Chiavenna, in provincia di Como, e Fabio Chialastri di Latina sono rispettivamente l’autore della migliore colomba pasquale classica e del miglior pane tradizionale d’Italia, ovvero i vincitori del Campionato Italiano Miglior Colomba d’Italia e del primo Campionato Italiano Panificazione FIPGC promossi dalla Federazione Internazionale di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria appena conclusi presso la Fiera Tirreno CT di Carrara (MS).

La colomba classica più buona

Moreschi è stato eletto vincitore assoluto della categoria “Colomba Classica”. Il prodotto realizzato è dalla perfetta alveolatura, caratterizzata al taglio da una vera e propria esplosione di profumi. Mentre Chialastri, vincitore per la categoria “Pane Tradizionale” ha realizzato un pane definito dalla giuria davvero superlativo, con l’utilizzo di lievito madre e farina tipo 2, e convincendo per l’equilibrio assoluto tra fragranza, morbidezza e sapidità.

La colomba classica più buona

Con questa manifestazione abbiamo voluto celebrare tanto l’arte della pasticceria quanto quella della panificazione, per valorizzare le eccellenze del made in Italy e promuovere le peculiarità e le tradizioni uniche del nostro territorio, commenta Roberto Lestani, Presidente FIPGC. Complimenti a tutti i Maestri Pasticceri e Chef panificatori che hanno partecipato portando, con le loro creazioni, le tante voci dell’identità italiana dell’arte bianca. Appuntamento per il prossimo anno, col campionato mondiale di pasticceria, gelateria e cioccolateria”.

La colomba classica più buona

La colomba più buona

Per le categorie “Colomba e Pane Innovativi” a trionfare sono stati due casertani: Luigi Conte e Domenico Fioretti. Entrambi hanno saputo contaminare la tradizione italiana dei rispettivi prodotti da forno con la tradizione locale della loro regione: Fioretti sfornando un casatiello “postmoderno” davvero sorprendente, mentre Conte realizzando una colomba che custodisce un cuore di babà a sua volta farcito, uno straordinario trionfo di tecnica pasticcera.

Premiati anche Andrea Diafani nella categoria “Pane Artistico”, con una vera e propria opra d’arte moderna, intitolata “Lacrima” e caratterizzata da linee stilizzate, che ha trionfato per lo stile e lo slancio, e Giorgia Bernabei nella categoria “Dolce da Forno”, grazie, appunto, al suo tiramisù da forno.

La colomba classica più buona

Il Campionato Italiano Panificazione FIPGC ha visto la partecipazione di 70 Chef Panificatori, che si sono cimentati in 4 diverse prove (pane tradizionale, pane innovativo, dolce da forno e pane artistico).

Nel Campionato Miglior Colomba d’Italia i 205 pasticceri in gara hanno portato ognuno due creazioni, colomba classica e colomba creativa.

A giudicare tanto le colombe quanto il pane è stata la giuria formata dell’Equipe Eccellenze Internazionali della FIPGC, una squadra formata da Maestri Pasticceri, Maestri Gelatieri e Maestri Cioccolatieri riconosciuti nel panorama della pasticceria nazionale e internazionale.

FIPGC è un soggetto che ha acquisito in questi ultimi anni una grande importanza a livello istituzionale. Un ruolo suggellato dai protocolli d’intesa con il Ministero degli Esteri, con lo scopo di sostenere il made in Italy e delle eccellenze italiane nel mondo e con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) per rafforzare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro.

Per maggiori informazioni: www.federazionepasticceri.it

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial