Hippocrates Holding: un nuovo pacchetto di finanziamenti da oltre 900 milioni di euro a supporto della ulteriore crescita del Gruppo

Attualità

Hippocrates Holding

Si tratta della più importante operazione nel settore per infrastrutture sociali a grande

capitalizzazione in Italia e rappresenta e una delle più rilevanti operazioni di debito completate da un emittente privato italiano nel corso del 2022

Con una disponibilità di oltre 420 milioni di euro per la propria crescita, Hippocrates Holding si concentrerà sullo sviluppo della propria rete puntando a superare le 500 farmacie entro il 2024, sull’offerta di un servizio di primo livello ai pazienti e sulla continua innovazione del settore

Hippocrates Holding (“Hippocrates”), il primo e principale gruppo italiano di farmacie con oltre 300 farmacie di proprietà, annuncia di aver siglato un accordo per un pacchetto di finanziamenti da oltre 900 milioni di euro a supporto della ulteriore fase di crescita del Gruppo. Si tratta della più importante operazione nel settore per infrastrutture sociali a grande capitalizzazione in Italia e rappresenta e una delle più rilevanti operazioni di debito completate da un emittente privato italiano nel corso del 2022.

Hippocrates Holding

L’accordo è stato siglato con un pool di 15 finanziatori composto da storiche banche italiane di relazione, finanziatori internazionali di infrastrutture e grandi fondi di debito infrastrutturali. Oltre a rifinanziare le linee di credito esistenti per semplificare le operazioni, l’accordo prevede oltre 420 milioni di euro di finanziamenti per sostenere la crescita. Il piano di crescita è incentrato sul continuo sviluppo della rete e sull’offerta di un servizio di primo livello ai pazienti. Hippocrates continuerà a mettere in campo il suo modello innovativo di farmacia per consolidare l’attuale posizione di leader nel mondo della sanità di prossimità in Italia, con 2.000 dipendenti e oltre 500 milioni di euro di fatturato. Hippocrates prevede inoltre di rafforzare ulteriormente la sua presenza in tutta Italia, con tutte le proprie farmacie brandizzate con il marchio proprietario Lafarmaciapunto.

Una parte dei nuovi finanziamenti saranno anche destinati alla costruzione di un nuovo magazzino logistico centralizzato, che garantirà un significativo aumento di efficienza operativa per la crescente rete di farmacie di Hippocrates.

Il settore della sanità di prossimità in Italia è sostenuto da un quadro normativo stabile e attraente, e le farmacie sono ampiamente riconosciute come il primo punto di accesso essenziale per i pazienti alla consulenza sanitaria. Durante il processo, si è riscontrato un forte interesse da parte di finanziatori nazionali e internazionali, attratti dal profilo infrastrutturale consolidato delle farmacie e dal track record di crescita raggiunto finora da un management team leader del settore. Hippocrates è stata in grado di aumentare il pacchetto di finanziamenti rispetto all’obiettivo iniziale, nonostante l’attuale contesto macroeconomico.

Questa importantissima operazione di rifinanziamento rappresenta senza dubbio un ulteriore, fondamentale, traguardo nella storia di Hippocrates e un nuovo punto di riferimento per l’intero settore. Il nuovo finanziamento ci consentirà di rafforzare ulteriormente quelli che sono stati gli ingredienti fondamentali della nostra crescita, dall’intuizione delle grandi opportunità di sviluppo e innovazione in questo settore, all’ideazione di un format in grado di conciliare il tradizionale ruolo della farmacia italiana con nuovi servizi fino all’integrazione tra farmacia fisica e digitale. Consolideremo così la nostra leadership per essere sempre più presenti in tutta Italia e per continuare ad innovare questo settore” ha commentato Davide Tavaniello, co-fondatore e amministratore delegato di Hippocrates Holding.

Mediobanca (finanziario) e Ashurst (legale) hanno assistito Hippocrates Holding, mentre Latham & Watkins (lenders counsel) ha agito per il pool di finanziatori. Intesa e Natixis sono stati coordinatori della documentazione.

Il pool di finanziatori che partecipano al nuovo pacchetto di finanziamenti comprende: Banca Ifis; Banco Popolare dell’Emilia Romagna; Banco Popolare di Milano; BNP Paribas Asset Management; Crédit Agricole Corporate and Investment Bank; Edmond de Rothschild’s BRIDGE; Intesa Sanpaolo – IMI Corporate & Investment Banking; Goldman Sachs; KommunalKredit; Natixis; Nomura; Société Générale; e Vantage Infrastructure.

***************

Hippocrates Holding è il principale Gruppo italiano di farmacie indipendenti. Fin dalla sua creazione, ha approcciato il settore farmaceutico con una logica industriale e di lungo periodo. La società è stata fondata nel marzo del 2018 da Davide Tavaniello e Rodolfo Guarino. Hippocrates mette a disposizione capitali, competenze di settore e una solida rete di relazioni per favorire la crescita delle farmacie in portafoglio. Grazie a un dinamico sforzo di investimento, ad oggi la società conta su una rete di oltre 300 farmacie, concentrate nelle regioni del Centro e Nord Italia e in particolare Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Toscana, con circa 2.000 dipendenti.  www.hippocratesholding.com 

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial