Progetto Healthy City 4.0: al via le prime fasi

Progetto Healthy City 4.0: al via le prime fasi

Progetto Healthy City 4.0

Soluzioni digitali per la sicurezza di ospedali, strutture sanitarie e RSA

Prende il via lo sviluppo delle prime fasi del progetto HealtyCity4.0 che mira ad integrare soluzioni tecnologiche avanzate quali Intelligenza Artificiale, Machine Learning, BIM, Realtà virtuale e Realtà aumentata per migliorare la sicurezza e la qualità delle infrastrutture della salute.

Il progetto ambisce in particolare a sviluppare Digital Twin delle strutture sanitarie per identificazione degli hot spot per la sicurezza delle infrastrutture fisiche, un modello linguistico per la gestione di protocolli di sicurezza e risposta alle emergenze (es. incendi) in ambito sanitario/assistenziale, l’espansione delle potenzialità dei servizi della piattaforma clinica di Dedalus in ottica di sicurezza e qualità (Clinical Knowledge Platform-CKP).

Progetto Healthy City 4.0

Il progetto è sviluppato da un partenariato capitanato da La SIA S.p.A., società attiva nel settore dell’engineering & design con focus sulle infrastrutture critiche, quotata su Euronext Growth Milan, insieme con ETT S.p.A., Dedalus Italia S.p.A., Ameri S.r.l. e il Centro di Competenza Start 4.0, nell’ambito del bando 2023 per progetti di ricerca industriale, finanziato con fondi PNRR, che contribuisce con un finanziamento di 400.000€.

Grazie all’adattabilità delle soluzioni tecnologiche integrate, l’obiettivo è fare di questo progetto un caso di studio da replicare anche in altri contesti legati a infrastrutture critiche, contribuendo quindi allo sviluppo di città sempre più digitali, attraverso l’attenzione ai principi di sicurezza, sostenibilità e inclusività, migliorando quindi la vita di tutti i cittadini.

Progetto Healthy City 4.0 Il progetto ambisce in particolare a sviluppare Digital Twin delle strutture sanitarie per identificazione degli hot spot per la sicurezza delle infrastrutture fisiche, un modello linguistico per la gestione di protocolli di sicurezza e risposta alle emergenze (es. incendi) in ambito sanitario/assistenziale, l’espansione delle potenzialità dei servizi della piattaforma clinica di Dedalus in ottica di sicurezza e qualità (Clinical Knowledge Platform-CKP).

www.lasia.it

 

Condividi