medicina estetica

Belle last minute

Il Natale è alle porte e, tra un impegno e l’altro, vi siete accorte solamente ora che le feste sono arrivate? Non sapete se c’è il tempo per un intervento estetico per presentarvi nella forma migliore al pranzo di Natale o al cenone di San Silvestro? Volete sistemare un piccolo particolare per illuminare il vostro viso e fare un figurone con famiglia e amici?

Niente paura! Secondo il dottor Andrea Piccardi, medico estetico, oltre che docente e tutor del Master in Medicina Estetica e del Benessere presso l’Università degli Studi di Pavia, non è troppo tardi: «Tutto dipende dall’intervento che si intende sostenere. Pratiche come il resurfacing con laser frazionato necessitano di un paio di settimane per la completa guarigione della pelle, e sono quindi sconsigliate in questo momento se l’obiettivo è quello di fare bella figura durante le feste natalizie».

Via libera, dunque, a filler al botulino o biorivitalizzanti. Un rinofiller, per esempio, è un intervento soft che permette di migliorare rapidamente ed efficacemente il profilo del naso senza ricorrere a interventi di chirurgia. Un modo per correggere gobbe, schiacciamenti o vuoti anti-estetici e per ottenere un naso “all’insù”. Una biorivitalizzazione invece può promuovere il ricambio cellulare, restituendo alla pelle idratazione ed elasticità.

Tutti questi interventi, però, prevedono un’accortezza. Spiega il dottor Piccardi: «In ogni caso è bene affidarsi a un buon professionista.»

Successo garantito anche con l’ultimo ritrovato della medicina estetica domiciliare, il filler antirughe fai-da-te B-SELFIE applicabile come un cerotto, lo stesso usato da Valeria Marini nella casa più spiata d’Italia.idratazione ed elasticità.

 

A cura di Silva Valier

Condividi