Al via le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona

Eventi & Fiere

Da mercoledì 25 a sabato 28 ottobre alla nuova edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona sarà presente il meglio delle aziende di settore con novità e un programma di approfondimenti e dimostrazioni. Un punto completo sull’agro-zootecnia del presente e uno sguardo sul suo futuro: con oltre 800 brand, 100 eventi di carattere tecnico-scientifico, workshop, seminari e presentazioni, è l’unica rassegna esclusivamente zootecnica di respiro internazionale organizzata in Italia e che rappresenta il principale appuntamento dell’anno per il mondo agro-zootecnico. La Fiera aprirà dalle ore 9.00, mentre l’inaugurazione ufficiale si terrà alle ore 15.00, orario in cui sarà presente anche il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina.

La manifestazione, giunta alla sua settantaduesima edizione, è stata presentata a Palazzo Pirelli (Regione Lombardia) alla presenza di Antonio Piva, presidente di CremonaFiere, Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia, Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona, Andrea Galli, responsabile CREA sede di Lodi, Alberto Allodi, presidente Assalzoo e Marinella Loddo, direttore ITA (Italian Trade Agency) – ICE – Milano.

Le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona – che si tengono nel cuore della produzione agroindustriale europea – sono strutturate in cinque differenti manifestazioni che si tengono in contemporanea: la Fiera Internazionale del Bovino dal Latte, la Rassegna Suinicola di Cremona – Italpig, Expocasearia, l’International Poultry Forum e BioEnergy.

«Ci aspettiamo di superare i 60mila visitatori professionali e di vedere i frutti legati all’intensa opera di internazionalizazione, portata avanti fin qui e riscontrabile nel maggiore numero di operatori ed espositori esteri presenti – ha detto il presidente di CremonaFiere Piva -. Sempre di più le aziende ci chiedono di potersi incontrare con una importante presenza internazionale, ed è per questo che dal 2003 abbiamo puntato sull’estero, una scelta che alla fine possiamo dire ha pagato. Oggi le Fiere Zootenciche Internazionali di Cremona sono fra le prime tre fiere al mondo per quanto riguarda il bovino da latte. Le novità anche quest’anno non mancano e arrivano soprattutto dalla ricerca e dalla tecnologia. Ci saranno larghi spazi dedicati alla zootecnia digitale e alle tecnologie del latte, e poi molti contenuti legati alla convegnistica perché crediamo che una mera esposizione di prodotti e servizi oggi possa essere di certo interessante, ma la nostra missione è anche quella di fare cultura. Sostenibilità e rispetto per l’ambiente sono uno dei focus più caratterizzanti del programma delle Fiere Zootencniche: per questo motivo con Legambiente abbiamo iniziato un percorso che ci sta dando grandi soddisfazioni e che contempla argomenti come pratiche agricole compatibili con il rispetto ambientale e la mitigazione dell’impatto delle attività agrozootecniche».

«Le Fiere – ha commentato invece l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Parolinirimangono un momento in cui si concentrano possibilità di incontro, e dove si concretizza il rapporto fra gli operatori. Vedo una grande evoluzione nelle Fiere, che oggi stanno cambiando e rispondendo ai nuovi bisogni degli operatori. Le Fiere Zootecniche sono un evento fondamentale del settore e questo succede non a caso: Cremona è nel cuore della grande area agricola e agro-industriale del nostro paese, basti pensare che il 44% del latte italiano viene prodotto in Lombardia. Vorrei ricordare anche l’importanza della cosituzione di Lombardia Fiere, costellazione che coinvolge CremonaFiere insieme con Centro Fiera, Pro Brixia e Promoberg: un accordo di contenuti stringenti e che diventerà più forte man mano che si attueranno iniziative».

I NUMERI DELLE FIERE ZOOTECNICHE INTERNAZIONALI 2017

  • Oltre 800 marchi internazionali presenti
  • 55mila mq di zootecnia
  • più di 100 eventi fra workshop, presentazioni, dimostrazioni in 4 giornate di Fiere
  • oltre 50 novità presentate, di prodotti e servizi
  • +15% espositori dall’estero
  • 20 delegazioni organizzate di buyers e tecnici da 16 Paesi stranieri: Argentina, Romania, Moldavia, Bulgaria, Polonia, Serbia, Croazia, India, Iran, Turchia, Azerbaijan, Georgia, Kazakistan, Uzbekistan, Tunisia, Marocco.

LE MANIFESTAZIONI CHE COMPONGONO LE FIERE ZOTECNICHE INTERNAZIONALI

La Fiera Internazionale del Bovino da Latte (72° edizione) è la storica manifestazione leader in Italia e protagonista in Europa, accoglie i migliori marchi internazionali di attrezzature e servizi per la zootecnia da latte e l’agricoltura. Inoltre ospita ogni anno la Mostra Nazionale di Razza Frisona con oltre 400 campionesse di razza. Con i suoi 72 anni di storia alle spalle, è anche il più qualificato evento per la genetica internazionale essendo tra le pochissime rassegne al mondo (tra le prime tre) a presentare una selezione della migliore genetica, rappresentata da centinaia di capi di bestiame bovino in esposizione.

La Rassegna Suinicola di Cremona – Italpig (21° edizione) è l’unico Salone dedicato alla suinicoltura in Italia, nella zona con la più alta concentrazione di allevamenti. Con la sua storia ventennale si è imposta come uno stabile punto di riferimento per il settore.

Expocasearia (7° edizione) è l’appuntamento focalizzato sulle attrezzature e sull’innovazione per la trasformazione e sui sistemi di produzione e commercializzazione del latte e derivati (formaggi, ma anche yogurt e gelati).

All’International Poultry Forum (5° edizione) i maggiori specialisti internazionali di avicoltura si confrontano sulle novità tecniche, veterinarie e di mercato.

BioEnergy (7° edizione) è l’unica manifestazione in Italia specializzata nelle energie alternative da fonte agro-zootecnica, con focus professionali inscritti nella cornice tematica dell’economia circolare. Dall’edizione 2017 BioEnergy si svolge nel contesto delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona.

I VILLAGE E LE AREE TEMATICHE. Grande spazio è riservato ai Village e alle aree tematiche, una formula sperimentata con successo e che ha dimostrato di suscitare grande interesse. Quest’anno saranno allestite a CremonaFiere cinque aree tematiche dedicate in modo particolare a workshop, approfondimenti, dimostrazioni pratiche, seminari e officine interattive:

Milk Village Uno spazio riservato a workshop e dimostrazioni pratiche per dare nuovo valore e spunti inediti per una produzione di qualità e per valorizzare tutta la filiera del latte.

Bio Village Un’area ‘green’ dedicata ad incontri e seminari sulle tematiche più attuali legate alle produzioni biologiche.

Techno Village Un’officina interattiva focalizzata sull’innovazione tecnologica in agricoltura per illustrare e toccare con mano le soluzioni più innovative in tema di smart agriculture.

BioEnergy Village Un’area dedicata all’esposizione di prodotti e servizi innovativi e ad un programma di appuntamenti focalizzato sulle nuove opportunità dell’economia circolare, con particolare attenzione per le energie rinnovabili da fonte agricola e all’utilizzo dei sottoprodotti da lavorazione agricola e alimentare.

Forum – Italpig Un’area dove verranno affrontati tutti i temi più caldi del settore suino, dalla fiscalità alla redditività: dalla gestione aziendale alle problematiche d’allevamento.

IL PROGRAMMA SCIENTIFICO. Le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona presentano un programma convegnistico-seminariale che ogni anno affronta gli argomenti più caldi del comparto, definiti in collaborazione con organismi di assoluta valenza tecnico-scientifica, con la competenza dei più qualificati specialisti internazionali e la collaborazione con le principali realtà associative del settore.

UN NUOVO MODO DI FARE FIERA. CremonaFiere prepara le Fiere Zootecniche Internazionali insieme ai suoi espositori per tutto l’anno. La dimostrazione più tangibile di questo nuovo modo di concepire il “fare fiera” è il programma di eventi organizzati non solo da CremonaFiere e dai suoi partner tecnici e scientifici, ma anche dagli stessi espositori. Le aziende che sono presenti alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona costituiscono l’élite delle imprese al servizio della zootecnia internazionale. Il programma completo è disponibile all’indirizzo http://www.bovinodalatte.it/programma-eventi/.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial