Giovanni Raspini apre a Mosca

Shopping

Simbolo dell’eccellenza italiana fra heritage manifatturiero e ricerca, Giovanni Raspini conferma il proprio interesse per i mercati internazionali e apre una boutique monomarca nella città di Mosca, capitale della Federazione Russa. L’importanza dell’investimento è confermata dalla scelta della location, situata nel Moscow International Business Center, già ribattezzato Mosca City, il nuovo quartiere d’affari e nuovo polo dello shopping che con i suoi quindici grattacieli sta completamente cambiando lo skyline della prima città d’Europa per popolazione e superficie.

Giovanni Raspini MoscaFondata su un’ansa del fiume Moscova da Giorgio I di Russia nel 1147, oggi Mosca, con l’area metropolitana, raggiunge circa 18 milioni di abitanti. I nuovi grattacieli vanno ad aggiungersi a quelli costruiti nel periodo stalinista e conosciuti come le Sette Sorelle, il più famoso dei quali è il Palazzo dell’Università sulla Collina dei Passeri. Altri simboli della capitale russa sono la Cattedrale di San Basilio, posta proprio in fondo alla Piazza Rossa, i magazzini GUM, risalenti a fine Ottocento, il Teatro Bolshoi e naturalmente il castello fortificato del Cremlino, costruito a partire dal XII secolo e da sempre espressione del potere russo. Mosca vanta quattro aeroporti, nove stazioni ferroviarie e una delle metropolitane più grandi e profonde del mondo, aperta nel 1935 e celebre per la bellezza dei suoi ambienti architettonici.

Il negozio monomarca Giovanni Raspini è situato al primo piano del grande complesso di due torri Federation Tower, il fulcro di Mosca City, e si mostra come un ampio spazio contemporaneo, reso ancor più esclusivo ed accogliente dal restyling del concept originario del brand, pur mantenendone gli elementi iconici che evidenziano il dialogo fra luce e ombra, bianco e nero. Gioielli, charms, oggetti per la casa e per la tavola: nella boutique moscovita sono rappresentate tutte le linee e le proposte di Giovanni Raspini, con particolare attenzione al mondo della gioielleria.

Un mercato, quello russo, in continua espansione, con un rinnovato interesse per la moda italiana e i prodotti di alta fascia.

Un marchio, quello dell’azienda toscana, essenza del made in Italy, che coniuga tradizione, identità e forme contemporanee.

 

A cura di Silva Valier

 

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial