Il Patto del silenzio – Playground

Il Patto del silenzio – Playground, storia di bullismo scolastico

Il Patto del silenzio – Playground (titolo originale Un monde) è un film drammatico diretto e sceneggiato da Laura Wandel, con Maya Vanderbeque, Günter Duret, e distribuito da Wanted Cinema.

Presentato in concorso al Festival di Cannes nel 2021, nella sezione Un Certain Regard, ha ricevuto il Premio Fipresci, con dieci candidature ai premi Magritte 2022, tra cui miglior film e miglior regia per Laura Wandel, al suo esordio alla regia. Inoltre, la recente candidatura agli Oscar 2023 in rappresentanza del Belgio.

Sinossi

Nora, al suo primo anno di scuola, inizia a frequentare lo stesso istituto di suo fratello maggiore Abel. Quando assiste a un atto di bullismo nei confronti di Abel da parte di altri bambini, Nora, scioccata, cerca di proteggerlo avvertendo il padre e le insegnanti. Ma Abel la costringe a rimanere in silenzio. Intrappolata in un conflitto di lealtà, Nora dovrà cercare con difficoltà di trovare il suo posto nel nuovo ambiente, divisa tra il mondo dei bambini e quello degli adulti.

Il film è un’indagine psicologica nel mondo del bullismo scolastico brillantemente interpretata da due giovanissimi esordienti. Straordinaria la recitazione del piccolo Günter Duret (Abel) e di Maya Vanderbeque, che nel film è la coraggiosa sorellina Nora.

Il film documenta come la prevaricazione e la mentalità mafiosa si manifesti sin dall’infanzia e pubertà, per proseguire nell’età adulta. Un sistema di potere esercitato attraverso l’uso della violenza e dell’intimidazione.

Nel corso degli anni molti magistrati e giornalisti che indagavano sulle attività illegali delle organizzazioni mafiose in Italia hanno subìto intimidazioni ed alcuni sono stati gravemente feriti o uccisi per interrompere le indagini o per vendicare i mafiosi arrestati.

<Il bullismo è come la mafia> affermano i Questori  di Polizia.

Telefono Azzurro e le Istituzioni dello Stato avvertono su questo malvagio fenomeno, in quanto assistiamo continuamente, soprattutto online, a scene di sopraffazione tra giovani e a vere e proprie azioni da branco da parte di ragazzini.

Questo va combattuto con l’aiuto di tutte le persone che aborriscono bullismo e mafia

Il Patto del silenzio – Playground

Dal 2 marzo 2023 al cinema

Durata: 72 minuti

 

Condividi