Trend hairstyle per le Feste 2023

Bellezza

Trend hairstyle per le Feste 2023

Biondo freddissimo con capigliature a onde ben definite, ispirate alla bellezza rigorosa dell’Europa dell’Est

Le tendenze emerse da un’indagine effettuata nei 482 saloni affiliati al Centro di Consulenza Degradé Joelle in tutta Italia

Per le Feste 2023, prevarrà l’immagine d’ispirazione della bellezza dell’Europa dell’Est, un mix tra rigore e libertà, con uno stile morbido ma elegante. Lo conferma l’indagine nei 482 saloni affiliati al Centro di Consulenza Degradé Joelle, che mostra che l’85% dei parrucchieri prevede che le clienti sceglieranno una piega a onde, che valorizza le sfumature delle colorazioni del biondo freddissimo e del rosso profondo, seguendo un trend che dura da più di un anno.

Trend hairstyle per le Feste 2023

Niente acconciature elaborate ma look morbido ondulato che da una parte richiama uno stile più naturale e libero e dall’altra la meticolosità delle forme e dei contorni precisi.

“Nei saloni stiamo assistendo a un ritorno alla naturalezza, – commenta Claudio Mengoni, AD Centro Degradé Joelle -. Le clienti richiedono sempre di più look versatili e sostenibili, da sfoggiare sia in occasioni speciali che a lavoro, ottenuti con trattamenti che non danneggiano i loro capelli. Inoltre concepiscono sempre di più l’appuntamento dal parrucchiere come un momento di relax, una bolla isolata dal caos della quotidianità in cui prendersi cura non solo delle loro chiome, ma anche del loro benessere mentale. Tutto questo si traduce nella scelta di pieghe morbide ma voluminose, dallo stile accessibile, che non rinuncia però ad eleganza e femminilità”.

Trend hairstyle per le Feste 2023

Analizzando le richieste delle clienti nel 2023, il Centro Degradé Joelle registra il desiderio di affermare una bellezza autentica, che si manifesta attraverso uno stile “easy-chic”, elegante, ma senza sforzo, in grado di trasmettere un look sofisticato e allo stesso tempo più accessibile da indossare.

Trend hairstyle per le Feste 2023

Il valore aggiunto del trend di quest’anno è di poter essere indossato per tutto il periodo autunno/inverno e di far risaltare ancora di più le sfumature naturali ricreate dal Degradé, con movimenti morbidi e mai piatti. La transizione graduale offerta dalla tecnica di colorazione verticale poco invasiva e più duratura rispetto agli altri trattamenti presenti sul mercato, viene spesso abbinata alle onde, poiché questo tipo di piega accentua nella maniera migliore le sfumature dei capelli.

Il Centro Degradé Joelle

Il Centro Degradé Joelle è un gruppo di formazione e consulenza per parrucchieri professionisti che nasce da un’idea di Claudio Mengoni, che nei primi anni ‘80 introduce per la prima volta la tecnica del Degradé in Italia.

Trend hairstyle per le Feste 2023

Il Gruppo oggi conta su:

  • 482 saloni affiliati in Italia e all’estero intenzionati a offrire un servizio sempre migliore e diverso da tutti gli altri. Sulla base di desideri e obiettivi condivisi, l’azienda cresce al passo dei propri affiliati;
  • 20 poli formativi in tutta Italia, attraverso cui eroga corsi di formazione professionale su Degradé, Taglio Punte Aria, Starlight, Degradé Royal e Colorimetria, e aiuta attivamente i saloni ad implementare le strategie di marketing attraverso una consulenza dedicata;
  • Una partnership di oltre 30 anni con Wella, che garantisce la qualità dei servizi CDJ.

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial