Biglietti del treno: sette viaggiatori italiani su dieci li acquistano online

biglietti del treno: sette viaggiatori italiani su dieci li acquistano online

       ·       il 76% degli italiani ama viaggiare in treno, un dato superiore alla media europea (72%)

.·       Negli ultimi tre anni, tre italiani su quattro hanno fatto più di un viaggio in treno, segno dell’importanza del treno nel nostro Paese.

·       La comodità del treno rispetto ad altri mezzi di trasporto, così come il suo prezzo e la sua sostenibilità, sono gli aspetti del treno che gli italiani e gli europei valutano più positivamente.

biglietti del treno: sette viaggiatori italiani su dieci li acquistano online

Viaggiare in treno nel 1999 non era come viaggiare in treno oggi. Da allora sono cambiate molte cose, è possibile viaggiare in gran parte del continente senza passaporto e milioni di europei pagano in euro (e lo fanno con lo smartphone). Sempre 25 anni fa Trainline, l’app per la prenotazione di biglietti di treni e pullman leader in Europa e più scaricata in Italia, ha iniziato a offrire per la prima volta biglietti ferroviari online. Per questo motivo, l’azienda ha commissionato una ricerca a YouGov per confrontare e analizzare le abitudini e i desideri degli europei che considerano il treno un mezzo di trasporto.

Il principale cambiamento avvenuto nel corso degli anni è stato il modo in cui gli italiani acquistano i biglietti. Se 25 anni fa era normale che gli italiani si recassero in stazione per acquistare i biglietti o addirittura li comprassero per telefono, oggi il 70% degli italiani acquista i biglietti online; un dato appena superiore alla media degli altri paesi europei (67%). 

A questo proposito, il 76% degli intervistati nel nostro Paese dichiara di amare il viaggio in treno, anche in questo caso superiore alla media europea (72%). L’amore per il viaggio si riflette infatti nell’acquisto di biglietti: negli ultimi tre anni, tre italiani su quattro hanno acquistato più di un biglietto ferroviario, il che significa che hanno fatto più di un viaggio in treno. Dopo gli abitanti del Bel Paese, in cima alla lista troviamo spagnoli (71%) e inglesi (65%).

biglietti del treno: sette viaggiatori italiani su dieci li acquistano online

Il comfort del viaggio in treno e il suo prezzo, gli aspetti fondamentali per i viaggiatori italiani

 Il treno ha qualcosa che pochi altri mezzi di trasporto offrono: la comodità. Dalla facilità di arrivare in stazione e trovare agevolmente il treno, senza dover passare attraverso rigidi controlli, alla possibilità di staccare da tutto e osservare il paesaggio fino all’arrivo alla stazione di destinazione. In questo modo, e come il resto degli europei, il motivo principale per cui gli italiani scelgono il treno è la comodità di non dover guidare ed evitare il traffico, come dichiarato da 1/4 degli italiani; mentre 1 su 10 dichiara di scegliere il treno invece che l’aereo, per non dover passare molto tempo negli aeroporti.

I principali fattori che spingono le persone a scegliere il treno variano leggermente in Europa. Se la semplicità è quella predominante, anche la sostenibilità è molto importante, soprattutto per gli intervistati di età compresa tra i 18 e i 24 anni, evidenziando la maggiore attenzione a questo aspetto tra le giovani generazioni. Segue la velocità, riconosciuta come un’altra ragione per preferire il treno.

biglietti del treno: sette viaggiatori italiani su dieci li acquistano online

I viaggi in treno, sempre più popolari per le vacanze europee

Per quasi due terzi degli europei (62%) il treno è scelto come mezzo di trasporto per le attività di svago all’interno del proprio Paese. In testa a questa classifica ci sono i britannici (77%) e poi i tedeschi (62%). Inoltre, oltre la metà degli italiani (56%) lo sceglie per i weekend lunghi e le vacanze brevi, al di sopra (+10%) rispetto alla media europea.

Ben 4 persone su 5 (81%) prevedono di utilizzare il treno per organizzare le proprie vacanze all’estero. La tendenza è particolarmente evidente tra i giovani, fino all’89% degli intervistati tra i 18 e i 25 anni. Questa possibilità è particolarmente sentita da spagnoli (88%), italiani (87%) e tedeschi (79%).

Gli italiani non sono solo all’avanguardia in Europa quando si tratta di mostrare quanto siano orgogliosi del viaggio in treno, ma hanno adottato rapidamente la bigliettazione online e sono anche ferventi utilizzatori del mezzo di trasporto passeggeri più sostenibile che esista”. Negli ultimi anni i passeggeri italiani sono cambiati come Trainline, la cui evoluzione è a sua volta un viaggio attraverso anni di innovazione e investimenti che ci hanno permesso di diventare una delle aziende tecnologiche di maggior successo e l’app di mobilità più scaricata in Italia“, commenta Andrea Saviane, Country Manager di Trainline in Italia.

25 anni di aiuto in UK ed Europa per prendere decisioni di viaggio più sagge ed ecologiche

Nel 1999 Trainline, allora società di televendite, ha lanciato il suo primo sito web ed è diventato il primo rivenditore online del settore ferroviario del Regno Unito. Un quarto di secolo dopo, la vendita al dettaglio online è una parte fiorente e competitiva del settore ferroviario europeo e italiano e Trainline lavora con oltre 270 compagnie ferroviarie e di pullman in 40 paesi.  

A proposito di Trainline

Trainline (http://www.thetrainline.com/it) è la piattaforma leader in Europa per viaggiare in treno e pullman che offre la possibilità di cercare, prenotare e gestire il viaggio in un unico posto in modo semplice attraverso sito web e app. Trainline riunisce milioni di tratte, tariffe e orari di 270 compagnie ferroviarie e di pullman in oltre 40 paesi, offrendo agli utenti il miglior prezzo e informazioni smart in tempo reale. L’obiettivo di Trainline è rendere i viaggi in treno e in pullman più facili e accessibili, incoraggiando le persone a fare scelte di viaggio più sostenibili dal punto di vista ambientale.

 

Condividi