AERONAUTICA MILITARE

4 Novembre Giornata delle Forze Armate – AERONAUTICA MILITARE: True Story, True Brand

Domani è il 4 Novembre, “Giorno dell’Unità Nazionale” e “ Giorno delle Forze Armate”. Innumerevoli saranno in tutta Italia le cerimonie militari, le commemorazioni, le iniziative culturali e i discorsi che celebreranno questa giornata.

Nel 2004 la Cristiano di Thiene Spa ha ottenuto dallo Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Italiana una speciale convenzione pluriennale per produrre e commercializzare abbigliamento e accessori con gli stemmi e i loghi dell’Aeronautica Militare e delle Frecce Tricolori.AERONAUTICA MILITARE

La collezione AERONAUTICA MILITARE Autunno-Inverno 2017/18 racconta una storia vera ed autentica, celebra gli uomini e le donne che hanno scritto pagine significative della storia del nostro Paese e rende omaggio a chi garantisce la sicurezza collettiva ed è quotidianamente pronto a sacrificarsi e a soccorrere le popolazioni in difficoltà.

4° Stormo – Il IX Gruppo Autonomo Caccia Terrestre nasce il 10 Aprile 1917. Nel 1931 viene fatto confluire nel 4° Stormo e da allora la vita operativa del reparto è sempre stata parallela al quella dello Stormo. Dal marzo 2004, il 4° Stormo viene dotato del nuovo velivolo Eurofighter Typhoom e, dal dicembre 2005, il IX Gruppo torna ad assicurare il Servizio di Sorveglianza dello Spazio Aereo Nazionale. Nel marzo 2016 i Typhoon del IX Gruppo, insieme ad altri assetti dei reparti caccia dell’Aeronautica Militare, hanno partecipato all’esercitazione Red Flag, presso la base aerea di Nellis, negli Stati Uniti

AERONAUTICA MILITARE

20° Gruppo – il 20° Gruppo viene ricostruito nel febbraio del 1965 quale Gruppo Autonomo di Addestramento Operativo per l’addestramento dei nuovi velivoli F/TF – 104G Starfighter. Nel 1985 il reparto entra a far parte del 4° Stormo e negli anni a seguire i velivoli vengono aggiornati fino all’ultimo modello F-104S/ASA-M, versione con cui nel 2004 viene dato l’addio al mitico “Cacciatore di Stelle”. Da ottobre 2003 il 20° è il Gruppo di Conversione Operativa per il nuovo caccia multiruolo Eurofighter F-2000 Typhoon. I compiti assegnati dagli istruttori didattici e dagli istruttori di Volo dell’O.C.U. (Operational Cenversion Unit) per abilitare i piloti sul caccia multiruolo comprendono lezioni teoriche in aula e attività di volo sulla versione biposto del Typhoon, intercalate da sessioni al simulatore di volo

155 Gruppo E.T.S. – Il reparto viene costituito nel 1941 come Gruppo Caccia Terrestre. Nell’immediato dopoguerra lega la propria storia al 6° Stormo, e negli anni successivi è protagonista della ricostruzione del 50° Stormo Caccia. Nel 1995 il 155° lascia il ruolo di C.B.O.C. (Caccia Bombardiere Ognitempo Convenzionale) per assumere quello di E.T.S. (Electronic-warfare Tactical Suppressione) e passa dal velivolo Tornado IDS alla nuova versione ECR, dotata di apparati specifici per la Guerra Elettronica. Nel 2016 le “Pantere Nere” tornano al 6° Stormo di Ghedi, dove assieme al 154° e al 102° Gruppo costituiscono il cuore operativo del reparto su tutto lo spettro capacitivo di “Aria-Suolo”.AERONAUTICA MILITARE

Frecce Tricolori – L’acrobazia aerea militare ha avuto la sua prima espressione verso la fine degli anni ’20, presso l’aeroporto di Campoformido, in Friuli, sede del 1° Stormo Caccia. Lo Stato Maggiore dell’allora Regia Aeronautica era convinto che il pilota militare perfetto avrebbe sfruttato l’aeroplano con la massima efficacia bellica solo dopo aver acquisito sicurezza, padronanza, sensibilità e coordinazione in qualsiasi assetto di volo. Dimostrare la bravura e il livello d’addestramento divenne, negli anni, un motivo d’orgoglio per l’Aeronautica Militare Italiana che il 1 Luglio 1961 decise di costituire a Rivolto (Udine) il 313° Gruppo Addestramento Acrobatico “Frecce Tricolori” che attualmente con la formazione di nove velivoli e un solista, costituisce la più numerosa pattuglia acrobatica militare al mondo, ed è universalmente riconosciuta come la più prestigiosa.

AERONAUTICA MILITAREwww.aeronauticamilitare-collezioneprivata.it – Tel. 0445/380330.

Condividi