MIPEL 118: riparte il sistema pelletteria

Fiere

Si conclude oggi la 118ª edizione di MIPEL, manifestazione internazionale dedicata al mondo delle borse e accessori in pelle, giunta ormai a quasi sessant’anni di vita e che di sicuro verrà ricordata da organizzatori, espositori e visitatori come “l’edizione del coraggio e della resilienza”.

L’evento è da sempre un momento fondamentale di incontro tra brand, buyer e stampa provenienti da tutto il mondo: l’emergenza Covid-19 ha ovviamente ridimensionato il numero di operatori presenti, ma allo stesso tempo ha fatto emergere ancor più l’importanza dell’“esserci”, la necessità di dare un segnale forte e concreto al mercato internazionale: la Pelletteria italiana c’è, è forte e ha voglia di ripartire.

“Probabilmente in diversi ci avranno chiamati “pazzi” nel confermare la fiera in questo periodo e a queste condizioni –dichiara Franco Gabbrielli, Presidente di MIPEL e Assopellettieri-, ma per noi è stato un vero e proprio atto di responsabilità verso il Sistema e il Made in Italy, verso quegli espositori che hanno sempre creduto in MIPEL e che lo hanno fatto soprattutto OGGI schierandosi con noi in prima linea. In questi giorni gli occhi di tutto il mondo erano puntati su di noi, siamo stati tra i primi a ripartire con una manifestazione fisica e possiamo dire con orgoglio che abbiamo superato la prova e ancora una volta l’Italia ha dato una grande dimostrazione di quanto sia stata capace di tornare ad una “nuova normalità” nel rispetto delle regole e della sicurezza di tutti”.Mipel 118

“Possiamo dire a gran voce che Noi come MIPEL insieme a tutti gli imprenditori presenti, abbiamo tutelato il Sistema Pelletteria–ha commentato il Direttore Generale di MIPEL e Assopellettieri Danny D’Alessandro -;soprattutto a questi ultimi va un plauso enorme, sono i capitani coraggiosi di cui non ci dimenticheremo in occasione della prossima edizione di MIPEL in programma dal 21 al 24 febbraio 2021. Siamo convinti che quando ci saremo finalmente buttati alle spalle questa crisi saremo tutti orgogliosi di poter esclamare: io c’ero e ho contribuito alla ripartenza del Sistema”.

La manifestazione ha dato prova di trovarsi in una fase di profonda trasformazione e ascolto delle esigenze dei brand partecipanti: innanzitutto, MIPEL non termina completamente oggi ma prosegue in versione digitale con il MIPEL DIGITALTRADESHOW su NuORDER; le aziende aderenti avranno, quindi, l’opportunità di proseguire la propria campagna vendite sfruttando le potenzialità della piattaforma americana leader nell’e-commerce B2B. Diversi sono stati inoltre gli spunti e gli stimoli forniti durante la manifestazione attraverso i numerosi talk organizzati in ambito digitalizzazione, sostenibilità, internazionalizzazione oltre al lancio di un nuovo servizio di consulenza in ambito finanziario dedicato agli associati Assopellettieri. L’evento è stato poi il momento scelto per ufficializzare l’avvio del progetto MISS MIPEL, iniziativa promossa da Assopellettieri a supporto della Pelletteria italiana che consisterà nella realizzazione, da parte di 30 aziende selezionate, di uno specifico modello di borsa reinterpretato secondo le proprie specifiche caratteristiche e che sarà poi proposto ai buyer internazionali sotto il brand MIPEL. Ogni borsa racconterà la storia del singolo artigiano che l’ha realizzata esaltando il valore del Made in Italy e dell’originalità di ogni pezzo. Il progetto prevede anche il lancio di una piattaforma B2C dedicata al brand MISS MIPEL per la vendita diretta al consumatore finale.

www.mipel.com

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial