Rigenerarsi nella natura delle Perle Alpine

Turismo

Rigenerarsi nella natura delle Perle Alpine

La stagione estiva 2021 è finalmente arrivata ed è quella che ricorderemo meglio. Perchè è l’estate della ripartenza. Di certo è cambiata la domanda turistica.  Aria aperta, natura, e tanto sole per fare scorta di vitamina D. Ecco che diventa importante rivolgersi a quei luoghi dove questi must sono sempre garantiti. La natura delle Alpine Pearls offre grandi opportunità al riguardo. Chi cerca il bosco troverà esperti pronti a suggerire di camminare a piedi nudi per stimolare i sensi e valorizzare i doni e le risorse del territorio. Tutto naturalmente all’insegna della mobilità dolce.

Rigenerarsi nella natura delle Perle Alpine

Moena è stata la Perla Alpina che prima di tutte ha proposto questa salutare pratica. Ma ha anche investito nei programmi outdoor grazie al suo ottimo staff di Guide Alpine che possono accompagnare il turista anche sulle vie ferrate partendo da quelle più facili e panoramiche in Valle: la Roda di Vael sul gruppo del Catinaccio o la Bepi Zac al Passo San Pellegrino. Per le famiglie da non perdere le esperienze della mungitura delle mucche e l’escursione alla scoperta del mondo delle api. E per muoversi a Moena da quest’estate vi aspetta il nuovo trenino elettrico su gomma, per un’esperienza green a 360 gradi.

info: http://www.visitmoena.it/it/estate/moena-outdoor/34-0.html

La Perla Alpina di Cogne propone ai suoi ospiti di scoprire il territorio su due ruote senza la fatica della pedalata per raggiungere, accompagnati, i meravigliosi villaggi in sella ad una MTB elettrica. Ogni martedì sono programmate due uscite di E-bike experience alle 9 e alle 11, mentre il giovedì si arriva pedalando con una guida alle miniere di magnetite, una cui visita è d’obbligo. Chi soggiorna in uno degli Hotel Partner può partecipare gratuitamente alle uscite del programma! Nel sito di Cogne turismo è possibile scoprire tutte le opportunità di “CogneOutdoor” e le strutture aderenti! La mobilità dolce è garantita grazie alla navetta gratuita che collega il centro a tutte le frazioni.

Rigenerarsi nella natura delle Perle Alpine

info: http://www.cogneturismo.it/eventi.asp?id=107

Rigenerarsi nella natura delle Perle AlpineChi cerca qualcosa per recuperare quiete potrà trovare trainer che aiutano a respirare profondamente e consapevolmente. Nel territorio dell’Alpe Cimbra, perla Alpina dal 2020, ci sono proposte che mirano a riscoprire il “sè”. Del resto questi erano i posti dove andava in vacanza Sigmund Freud!

Rigenerarsi nella natura delle Perle Alpine

E’ importante imparare ad ascoltare il ritmo del respiro e cercare l’energia naturale: aiuta il corpo e libera la mente. Il verde aiuta a trovare pace interiore e liberarsi dallo stress. Tra giugno e settembre (periodo di massima foliazione degli alberi) il bosco sprigiona energia. Un vero e proprio detox naturale. Per scoprire il calendario delle attività basta contattare l’ Azienda per il turismo Alpe Cimbra Folgaria Lavarone Luserna Vigolana che ha sede a Folgaria (info@alpecimbra.it)

info: https://www.alpecimbra.it/it/alpe-cimbra

Chi cerca soprattutto la vacanza detox cercherà quelle strutture dove si guarda alla cucina salutista a base di erbe alpine spontanee. La cucina tipica di Forni di Sopra ne ha sempre fatto la propria bandiera. Da queste parti sono tutti un po’ esperti di medicina naturale: ortica, achillea, timo, alchemilla e altre ancora. Da qui gli albergatori ricavano gli ingredienti da utilizzare nei trattamenti benessere, in cucina come in sauna, quei rimedi naturali che fortificano le nostre difese. Sulle Dolomiti friulane c’è un’attività che piace a grandi e piccini: la Passeggiata con l’asinello “Biagio” una esperienza coinvolgente che stimola l’interazione tra uomo e natura. Unica condizione: arrivare comodi, indossando scarpe da trekking. L’infopoint di PromoTurismoFVG può dare tutte le informazioni su calendario e costi.

Rigenerarsi nella natura delle Perle Alpine

(mail: info.fornidisopra@promoturismo.fvg.it)

Rigenerarsi nella natura delle Perle AlpineChi invece ama la vacanza attiva a Limone Piemonte trova pane per i suoi denti. La località incastonata nelle Alpi Marittime offre un’infinità di escursioni in altura, fra cui consigliamo quella al Lago Terrasole (conosciuto anche come Lagone), un suggestivo specchio d’acqua a 1776 metri s.l.m., facilmente raggiungibile grazie alla seggiovia del Sole. Da non perdere una gita sulla Via del Sale percorribile a piedi, a cavallo e in mountain bike muscolare o elettrica. Su questo tracciato i valligiani trasportavano il sale di Camargue fino al Piemonte. L’Alta Via del Sale è una spettacolare strada bianca ex-militare che collega le Alpi Piemontesi e Francesi al Mare Ligure, si snoda tra i 1800 e i 2100 metri di quota sul confine italo-francese per una lunghezza totale di circa 30 km. Il transito è aperto nei mesi estivi, dopo lo scioglimento delle nevi, ed in autunno a pedoni e ciclisti.

Rigenerarsi nella natura delle Perle Alpine

Info: https://www.altaviadelsale.com/ita/alta-via-del-sale

Info: https://www.limoneturismo.it

Chi cerca nel cielo le emozioni da stampare sul cuore a Ceresole Reale, porta del versante piemontese del Parco nazionale Gran Paradiso, potrà imparare a guardare il sole negli occhi o immergersi nel mondo delle stelle. Fino al 1 settembre sono previste mattinate con l’astrofisico Lorenzo Colombo dedicate alla conoscenza del sole, amico e compagno delle nostre giornate di vacanza, con la possibilità di scegliere fra una ricca colazione o uno sfizioso aperitivo serviti prima o dopo l’attività. I venerdì sera invece, l’esperto ci guiderà alla scoperta del cielo notturno, delle costellazioni, delle curiosità astronomiche e non solo.
Da non mancare poi un pomeriggio al centro visite del Parco ospitato nell’edificio del Grand Hotel a Ceresole. E’ il modo migliore per conoscere il territorio.

https://www.turismoceresolereale.it/it/home

E conviene sempre ricordare che nelle Alpine Pearls si può andare tranquillamente senza auto e con bagaglio leggero anche se al seguito ci sono i piccolissimi. A destinazione troverete quanto occorre (culla, passeggino, zaino) e ogni tipo di trasporto incluso e gratuito nella vostra prenotazione.  E se arrivate con mezzi pubblici avrete già iniziato la vostra vacanza detox, perchè giunti a destinazione sarà l’albergatore a provvedere al transfer. Il taxibus di Chamois-La Magdeleine-Antey, in Valle d’Aosta, ai piedi del Cervino è solo uno degli splendidi esempi di mobilità dolce a misura di turista implementati nelle località Alpine Pearls.
Chamois è l’unico Comune italiano totalmente car-free, raggiungibile solo a piedi o con la funivia.
info su  www.chamois-lamagdeleine.it

About Alpine Pearls

Alpine Pearls raccoglie 19 destinazioni turistiche distribuite su cinque diversi Paesi (Germania, Austria, Svizzera, Italia e Slovenia) affacciate sulle Alpi e promuove un turismo a basso impatto ambientale secondo i principi della «mobilità dolce», ricorrendo cioè il meno possibile agli spostamenti in auto e privilegiando il trasporto pubblico e l’impiego di energie rinnovabili.

Per maggiori info su Alpine Pearls
www.alpine-pearls.com

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial