Volo Ryanair Bergamo-Brno torna operativo

Volo Ryanair Bergamo-Brno torna operativo da primavera

Volo Ryanair Bergamo-Brno

Comodissimo collegamento infrasettimanale per veloci trasferte business, ma anche ottima alternativa a Praga per un turismo di (ri)scoperta in Cechia, a partire dal 27 marzo prossimo nell’operativo di Ryanair da Bergamo-Orio al Serio torna il volo su Brno, capoluogo della Moravia, terra di grandi attrattive storiche, paesaggistiche, culturali e monumentali. Il volo sarà bisettimanale, tutti i lunedì e venerdì fino al 27 ottobre, e coprirà quindi l’intera stagione estiva.

Brno

La guida Time Out ha assegnato a Brno il 7° posto nella classifica delle migliori destinazioni europee 2023 per un citybreak. Vista la comodità e frequenza del nuovo collegamento, ci si potrà concedere anche più di una “fuga” in città, per ammirarne ogni scorcio. Dal suo volto più antico a quello moderno e tecnologico, da quello nascosto nei cunicoli ipogei che corrono sotto la città a quello urban con i suoi vistosi murales d’artista. Dai vigneti che ammantano i dintorni ai siti di archeologia industriale. Sulle orme di celebrità come Milan Kundera, Alfons Mucha, Gregor Mendel e Silvio Pellico e delle grandi archistar, primo fra tutti Mies van der Rohe con la sua Villa Tugendhat, sotto tutela Unesco. Senza disdegnare la movida e i templi del gusto…

Volo Ryanair Bergamo-Brno

#visitczechia #visitczechiait

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Volo Ryanair Bergamo-Brno La guida Time Out ha assegnato a Brno il 7° posto nella classifica delle migliori destinazioni europee 2023 per un citybreak. Vista la comodità e frequenza del nuovo collegamento, ci si potrà concedere anche più di una “fuga” in città, per ammirarne ogni scorcio. Dal suo volto più antico a quello moderno e tecnologico, da quello nascosto nei cunicoli ipogei che corrono sotto la città a quello urban con i suoi vistosi murales d’artista. Dai vigneti che ammantano i dintorni ai siti di archeologia industriale. Sulle orme di celebrità come Milan Kundera, Alfons Mucha, Gregor Mendel e Silvio Pellico e delle grandi archistar, primo fra tutti Mies van der Rohe con la sua Villa Tugendhat, sotto tutela Unesco. Senza disdegnare la movida e i templi del gusto…

Condividi