Nonno Nanni: un nuovo packaging per lo Stracchino

Nonno Nanni: un nuovo packaging per lo Stracchino

Nonno Nanni: un nuovo packaging per lo Stracchino

L’iconico prodotto dell’azienda veneta oggi a scaffale con una nuova confezione amica dell’ambiente

 Nonno Nanni, marchio rinomato per i suoi formaggi freschi, consolida il suo impegno nei confronti dell’ambiente e lo fa lanciando un nuovo packaging per lo Stracchino, innovativo per caratteristiche di riciclabilità e sostenibilità.

Nonno Nanni: un nuovo packaging per lo Stracchino

La nuova confezione dello Stracchino è frutto di un processo di ricerca durato diversi anni e che ha visto coinvolto l’intero reparto R&D dell’azienda: dopo un’analisi approfondita sui requisiti dei packaging che ha interessato tutte le referenze della linea Nonno Nanni, lo Stracchino si è rivelato il prodotto più idoneo per lo sviluppo del nuovo incarto, in quanto è la referenza più venduta dell’azienda nonché la più strategica per un intervento di eco-design. Successivamente è stato effettuato uno scouting tecnologico su scala mondiale, seguito da diverse fasi di test e collaudi condotti direttamente dall’azienda e basati su criteri di efficienza e disponibilità del materiale, produttività preservata e affidabilità dei fornitori, al fine di raggiungere la migliore soluzione.

Nonno Nanni: un nuovo packaging per lo Stracchino

Dopo questa lunga serie di analisi e studi, Nonno Nanni ha messo a punto un packaging, che mantiene inalterati l’aspetto e il formato attuali, ma presenta grandi novità in termini di materiali.

Nonno Nanni: un nuovo packaging per lo Stracchino

L’incarto esterno rappresenta una soluzione altamente tecnologica e innovativa, in quanto è realizzato con un unico materiale che lo rende per la prima volta riciclabile, e quindi riutilizzabile per dar vita a nuovi oggetti, grazie all’utilizzo di uno speciale film polimerico mono-materiale su base PP, che garantisce l’effetto barriera mantenendo allo stesso tempo intatte le proprietà organolettiche e di durata del prodotto. Anche la vaschetta interna è stata studiata per ridurre l’impatto ambientale ed è realizzata con prevalenza di PET riciclato che compone uno strato interno per garantire che solo materiale vergine entri in contatto con il prodotto.

“L’innovazione e l’aggiornamento costante delle tecnologie è di questi tempi più che mai fondamentale, in quanto ci permette di reagire ai cambiamenti in atto e rispondere prontamente alle richieste dei nostri consumatori, costantemente alla ricerca di soluzioni innovative e sostenibili” afferma Silvia Lazzarin, Presidente di Nonno Nanni. “L’introduzione di questo nuovo packaging riflette esattamente questo concetto e non è altro che un nuovo passo che va ad aggiungersi al percorso intrapreso da Nonno Nanni volto a realizzare una filiera alimentare rispettosa dell’ambiente”.

Il nuovo pack, infatti, consentirà di migliorare concretamente l’impatto ambientale, riducendo le emissioni annue di CO2 del -35%, l’utilizzo di plastica vergine del -29%, la quantità di imballaggio smaltito del -33% e l’impatto sull’impronta idrica del -61%.(*)

Questa novità è comunicata anche sul pack del prodotto, grazie all’aggiunta di un logo e di un QR code che rimanderà ad una sezione dedicata del sito web Nonno Nanni (https://www.nonnonanni.it/sostenibilita-ambientale/) dove il consumatore può trovare tutte le informazioni sulle attivazioni sostenibili dell’azienda.

(*) Dati medi annui, fonte Life Cycle Assesment report, redatto da SCF International il 13.02.2023

 

Condividi