Inu-Oh: l’amicizia sfida, combatte e vince il Fato

Inu-Oh: l’amicizia sfida, combatte e vince il Fato

Inu-Oh: l’amicizia sfida, combatte e vince il Fato

Inu-Oh è un anime, il quinto lungometraggio del regista giapponese Masaaki Yuasa, distribuito nelle sale italiane da Hikari e Double Line.

Inu-Oh è stato presentato in anteprima il 9 settembre 2021 nella sezione Orizzonti della 78ma mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, ed è l’adattamento musicale cinematografico del romanzo storico Heike Monogatari: Inu-Oh no Maki.

Il fumettista Taiyo Matsumoto ha eseguito il progetto grafico dei personaggi; la colonna sonora è del compositore Yoshihide Otomo. Il film è stato realizzato dallo Studio Science Saru.

I personaggi sono Inu-Ho e Tomona, interpretati rispettivamente da Avu-chan, cantante del popolare gruppo fashion punk Queen Bee e dall’attore e ballerino Mirai Moriyama.  https://mega.nz/folder/PiZyzYAA#_mocwYu822gu9Xo7gL70og/folder/XnIyFLxS

Sinossi

Inu-Oh è nato con caratteristiche fisiche singolarissime e gli adulti, sconvolti, ne hanno coperto il corpo con indumenti e il viso con una maschera. Un giorno incontra Tomona, un suonatore di biwa cieco. Mentre questi suona una delicata canzone su una vita contrastata, Inu-Oh scopre di essere molto bravo a danzare. I due diventano amici inseparabili e soci. Usano il loro talento per sopravvivere ai margini della società, ma canzone dopo canzone diventano sempre più famosi. Grazie alle canzoni, dal palcoscenico Inu-Oh incanta il pubblico e lentamente si trasforma in un essere di bellezza senza pari. Ma perché Tomona è cieco? Perché Inu-Oh è nato con caratteristiche fisiche così singolari? Il film è la storia dell’amicizia di Inu-Oh e Tomona, che danzano e cantano per raggiungere la verità e cancellare la maledizione che li ha colpiti.

Il regista ha dichiarato: “Un attore chiamato Inu-Oh è esistito realmente seicento anni fa. Fece tremare il mondo ma quasi non ne è rimasta traccia. Lo scrittore Hideo Furukawa, affiancandolo a Tomona, ha raccontato la storia di due giovani che sfidano il fato per dare forma ai propri destini. È però una storia moderna: o ci si adatta al fato e alle mode per raggiungere la gloria o si rinuncia ai riconoscimenti per vivere secondo i propri principi. I due offrono una ricompensa agli sconfitti raccontando la propria storia. Questo film offre la stessa cosa, ma sostiene anche chi soffre per aver vissuto secondo i propri principi. Forse, come gli OOPArt, Inu-oh e la musica di Tomona sono veramente esistiti. Ci sono storie che non conosciamo, ma questo film testimonia la loro.”

Inu-Ho

Al cinema dal 12 ottobre 2023

Durata: 98 minuti

 

Condividi