Vacanze natalizie e intimità sessuale

Appuntamento con la psicologa

Vacanze natalizie e intimità sessuale

di Laura Rivolta, sessuologa psicologa psicoterapeuta

www.laurarivolta.it

 

 

Il Natale è per definizione “tempo” e “luogo” di grande intimità, che possiamo declinare in molteplici forme. È il momento nel quale luci, decorazioni e musiche natalizie riempiono ogni luogo, privato e pubblico, e le persone – familiari, amici e colleghi – si ritrovano per scambiarsi gli auguri.

Anche i pensieri individuali e corali finiscono per tingersi di intimità, bontà e buoni propositi.

Per questo si tende a dire che ogni  vacanza sia un termometro per misurare la disponibilità affettiva e sessuale in generale e della coppia in particolare.

Le festività natalizie, in questo senso, non sfuggono alla regola, potendo favorire lo slancio affettivo e passionale, o inibirlo, anche fortemente.

Vacanze natalizie e intimità sessuale

Un esempio? A Natale si tende ad abbondare nel cibo: tra cenoni e abbuffate ci si sente appesantiti, sonnolenti. Non solo, lo stress da ricerca dei doni, da organizzazione di cene degli Auguri, da saluti “obbligati” a parenti, vicini e lontani, spesso non propriamente graditi e chi più ne ha più ne metta.

A tutto questo si aggiungano le aspettative di divertimento e gioia che possono, talvolta, sortire l’effetto contrario. Del resto, lo stress in genere produce calo di desiderio e performance erotica.

Al netto di tutte queste premesse – potenzialmente nefaste – possiamo inserire Natale e Capodanno tra i tempi “potenzialmente hot”.

Per le coppie adulte si tratta di un momento di forte complicità: lo stare a casa anche solo per pochi giorni, peraltro tra gli addobbi natalizi, potenzia le occasioni di scambio di coccole ed effusioni. Il freddo invernale aiuta a cercare l’altro per trovare vicinanza e calore, predisponendo ad un maggiore contatto e alla ricerca di intimità, anche erotica.

Si tratta di un periodo nel quale si registra altresì l’aumento del desiderio di concepimento, come dimostrato dal picco di nascite nel mese di settembre, a distanza di 9 mesi circa.

Vacanze natalizie e intimità sessuale

Per i giovani, complice lo stacco dagli impegni scolastici, prevale la voglia di divertirsi e di staccare, di essere leggeri, sperimentare, anche sessualmente, come attestano i produttori di profilattici che registrano picchi di vendite proprio nei periodi di festività.

Durante le feste, quindi, assumono centralità le varie forme di piacere che ci permettono di aumentare il benessere e la felicità individuale: la tavola, l’ozio, il tempo condiviso e, naturalmente, il sesso.

Vacanze natalizie e intimità sessuale

Decalogo per delle festività natalizie smart: come rendere speciale l’intimità a Natale?

Vacanze natalizie e intimità sessuale

  • Contenete gli eccessi di cibo e comunicate al partner i vostri piani per il post cenone quale incontro erotico stuzzicante per smaltire le calorie in eccesso e mantenere tonicità;
  • Scegliete, se possibile, i cibi più afrodisiaci come il cioccolato, le bollicine etc;
  • Preparate un vischio “strategico” a prova di bacio, per poi lasciarvi andare alla passione;
  • Decidete un vostro codice di conversazione segreto per darvi appuntamento, in un luogo (la cucina o il bagno) e in un tempo anche stretto (tra una conversazione e l’altra con i tanti commensali a tavola) per baci passionali, preludio di quanto vi regalerete dopo;
  • Parlate di sesso, anche scrivendo bigliettini con le vostre fantasie e desideri più intimi, per fantasticare durante il giorno e poi realizzarli la sera … giocare e inventare è molto importante nella coppia!

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial