Il Distretto turistico della Sicilia occidentale alla BIT racconta i profumi e gli aromi del territorio e la sua identità

Turismo

La Sicilia occidentale raccontata attraverso i profumi, le fragranze e gli aromi che la caratterizzano. Sarà questo il biglietto da visita proposto dal Distretto Turistico della Sicilia Occidentale alla Borsa internazionale del Turismo di Milano che si terrà dal 4 al 6 febbraio. Il Distretto, con le altre quattro DMO siciliane, avrà un desk e uno spazio a disposizione nello stand della Regione Siciliana per incontrare operatori commerciali e tecnici del settore, distribuire materiale informativo e presentare l’offerta turistica e gli eventi in programma.

Nel corso delle giornate sono previsti due talk: domenica (alle 14.30) e martedì (alle 11.00) durante i quali gli ospiti istituzionali, gli operatori privati, i sindaci e i rappresentanti del territorio potranno presentare le peculiarità della destinazione West of Sicily e gli eventi che hanno programmato per l’anno in corso.

La salicoltura e le proprietà del sale naturale utilizzate per il benessere, i prodotti per la cosmesi realizzata con le essenze tipiche, gli aromi nella gastronomia, i profumi del vino, saranno al centro dell’interesse per i visitatori e per la stampa specializzata per far conoscere una diversa identità del territorio. La provincia sarà al centro dell’attenzione anche per la cultura e le attività teatrali, per gli sport, per i percorsi turistici che consentono di far conoscere il patrimonio architettonico, la storia, l’archeologia, la natura, l’enogastronomia e le tradizioni religiose.

“Abbiamo scelto di proporre un viaggio immersivo nei profumi e nelle fragranze del territorio coinvolgendo diverse aziende per proporre la Sicilia occidentale da una nuova angolazione. Anche quest’anno – dichiara il presidente del Distretto Rosalia d’Alì – alla Bit avremo a disposizione uno spazio dedicato alle presentazioni delle iniziative turistiche, un’area degustazioni per far conoscere i prodotti locali, proporremo talk con i sindaci e avremo a disposizione un ufficio stampa nazionale per raggiungere la stampa specializzata. Ringraziamo l’assessorato regionale al Turismo, guidato da Elvira Amata che fornisce a noi e alle altre DMO siciliane tutto il supporto necessario”.

Il Distretto, in questi mesi, ha avviato contatti con operatori del Nord America e del Nord Europa che saranno concretizzati al più presto. “Continueremo nell’azione comune nell’interesse di tutto il territorio – conclude il presidente D’Alì – coinvolgendo i sindaci, i nostri partner e gli operatori”.

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial