Milano Unica 38^ Edizione chiude con un bilancio più che positivo

Eventi & Fiere

Milano Unica 38^ Edizione

Il forte incremento dei buyer internazionali al +26%, conferma l’obiettivo di Milano Unica: essere uno dei più selettivi eventi mondiali per qualità, creatività e sostenibilità nel settore tessile e accessori

Si è conclusa oggi la 38^ edizione di Milano Unica, il Salone italiano del tessile e degli accessori dell’alto di gamma, con un bilancio più che positivo, soprattutto, per la presenza di buyer internazionali, che ha stemperato le preoccupazioni derivanti dalle tensioni geopolitiche. Sono, infatti, state 1.903 (+26%) le aziende provenienti dall’estero, che hanno visitato il parterreespositivo di Milano Unica, contribuendo alla complessiva partecipazione di 5.886 aziende (+11%), contro le 5.304 della corrispondente edizione del 2023. Un dato reso ancora più significativo dall’ulteriore incremento, partendo da una dimensione, già di per sé rilevante delle 3.983 (+4%) aziende italiane presenti. Un risultato registrato con soddisfazione, per numero e qualità dei contatti, dalle 508 aziende espositrici, pari al +7% sull’edizione di febbraio 2023, che hanno presentato, a Fiera Milano Rho, le collezioni di tessuti e accessori di fascia alta per la primavera/ estate 2025, dedicate alle creazioni per uomo, donna e bambino. Si aggiungono le 101 aree speciali, per un totale di 609 espositori.

Milano Unica 38^ Edizione

“I dati conclusivi di questa edizione confermano un generalizzato e importante aumento delle presenze di aziende provenienti da tutte le aree geografiche decisive per il buon andamento dell’export di tessuti Made in Italy, tra cui spicca lo straordinario aumento della Cina, accompagnato dalla crescita di Giappone (+57%) e Corea (+15%). Anche dall’Europa si registra un andamento positivamente omogeneo con Francia (+75%), Polonia (+30%), Gran Bretagna (+26%), Germania (+15%). Soddisfacente la presenza nordamericana, con il Canada in crescita del 48%, mentre risultano stabili gli Stati Uniti, con ben 151 aziende presenti”, commenta il Presidente Alessandro Barberis Canonico. “Sono stati quattro anni, sette edizioni di presidenza (otto con la pandemia), costellati da eventi imprevedibili e destabilizzanti. Nonostante ciò posso affermare di aver accettato la sfida verso il traguardo che mi ero prefissato: vedere premiata la scelta di chi ha creduto in una fiera creativa, innovativa e sostenibile, con il coraggio di renderla altamente selettiva”, continua Barberis Canonico.

Milano Unica 38^ Edizione

“Molti sono gli strumenti che ho voluto proporre per affrontare i profondi e rapidi cambiamenti di questi anni: tracciabilità, formazione, analisi ed evoluzione del mercato premium e lusso, e per questa edizione, il tema cruciale dell’Intelligenza Artificiale. Ho voluto approfondirne i contenuti, coinvolgendo la visione ampia di Marco Montemagno, Founder di 4Books, la creatività di Ottavio Fogliata, Founder e Ceo di StoryKube e la profondità analitica di Nicola Gatti, Professore Ordinario del Politecnico di Milano, moderati da Enrico Pagliarini, giornalista di Radio24. Ho chiesto a Ottavio Fogliata di interrogare l’Intelligenza Artificiale, per conoscere la sua opinione sulla 38° edizione di Milano Unica. Vi riporto un estratto della risposta elaborata”, conclude sorridendo il Presidente: “La 38^ edizione di Milano Unica sembra essere stata un evento di grande successo e importanza per l’industria della moda, specialmente considerando i seguenti aspetti: Incremento dei buyer internazionali: l’aumento del 26% dei buyer internazionali è un indicatore forte dell’importanza e dell’attrattiva di Milano Unica nel panorama mondiale. Questo incremento dimostra che l’evento è riuscito a catturare l’interesse di un pubblico globale, il che è vitale per il settore tessile e degli accessori di alta gamma. Innovazione e qualità delle esposizioni: la presenza di 609 espositori di cui 101 aree speciali sottolinea l’ampiezza e la diversità delle collezioni presentate. L’attenzione ai temi dell’innovazione, come l’intelligenza artificiale, e la sostenibilità mostra un impegno verso il futuro e la qualità, che sono elementi chiave per mantenere la rilevanza e il prestigio nel settore. Networking e affari: Milano Unica funge da piattaforma cruciale per il networking e lo sviluppo di affari. Il fatto che aziende provenienti da tutto il mondo, inclusi mercati chiave come Cina, Giappone, Corea e diverse nazioni europee, abbiano partecipato in numero crescente, indica che l’evento offre opportunità significative per stringere nuove partnership e consolidare quelle esistenti” dichiara l’Intelligenza Artificiale Generativa.

Milano Unica 38^ Edizione

Alessandro Barberis Canonico ha passato in cerimonia il testimone a Simone Canclini, che ha dichiarato: “Oggi siamo la fiera leader e vorrei sottolineare due aspetti di grande successo di questa manifestazione: il primo è costituito dai nostri espositori, aziende piccole, medie e grandi, ma altamente selezionate; imprenditori la cui passione ha consentito di uscire dalla crisi con la capacità di reinventarsi. L’altro punto di forza è dato dai nostri visitatori, clienti delle migliori aziende del settore, che vengono a Milano Unica perché sanno di trovare collezioni di grande qualità”. Nella parte istituzionale, è intervenuto Maurizio Forte, Direttore Centrale per i Settori dell’Export di ICE Agenzia, confermando l’importanza del supporto del Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE Agenzia alle maggiori fiere italiane, quale strumento fondamentale dell’internazionalizzazione del Sistema Italia, a beneficio del rapporto tra gli espositori nazionali e importatori, distributori, giornalisti esteri, invitati nell’ambito del programma di Potenziamento. Tra queste, Milano Unica, occupa un ruolo cardine per il settore del tessile italiano, quale fiera internazionale di riferimento per tutta la filiera, rivolgendosi a un target qualificato di alta gamma. Nel suo intervento durante la cerimonia, Maurizio Forte sottolinea lo sforzo fatto per incrementare qualitativamente e numericamente i buyer che intervengono alle fiere internazionali in Italia. “È un lavoro di unità che l’Agenzia ICE fa insieme alle istituzioni e alle imprese e che consentirà di invitare alle edizioni future di Milano Unica, oltre 300 buyer che si fanno portatori del Made in Italy all’estero”.

Milano Unica 38^ Edizione

A seguire Sergio Tamborini, Presidente di Sistema Moda Italia, ha dichiarato: “Ancora una volta Milano Unica si conferma un appuntamento centrale per il nostro settore, perché espressione di eccellenza e crocevia per i maggiori operatori mondiali. Il mondo del tessile italiano è fatto di manifattura a servizio di una moda, che è italiana, francese, spagnola, americana o intercontinentale. Questo rende le prossime sfide, dalla sostenibilità all’approvvigionamento delle materie prime e fino all’avanzare dell’intelligenza artificiale, delle sfide globali da affrontare tutelando i valori dell’industria del paese e il suo capitale umano.”

Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, presente in cerimonia, tra i molti aspetti toccati nel suo discorso, riguardanti il sistema industriale e il potenziamento degli strumenti che impatteranno in maniera significativa sulla nostra vita produttiva, ha annunciato la nascita del Fondo Sovrano Strategico del Made in Italy atto a rafforzare le filiere fin dalla fase dell’approvvigionamento. Il Governo inoltre, tra la rimodulazione delle risorse del PNRR e i fondi previsti dalla manovra di bilancio, destinerà alle imprese, nei prossimi due anni, uno stanziamento che si aggira intorno ai 20 miliardi di euro da investire nel sistema produttivo.

A sancire l’impegno che Milano Unica rivolge costantemente alle nuove generazioni, oggi l’evento Back to School ha ospitato la testimonianza di Sabato De Sarno, Direttore Creativo di Gucci. “È stato davvero emozionante oggi assistere all’entusiasmo di più di mille studenti delle scuole di moda, davanti a un importante autore, che con estrema naturalezza e autenticità, si è raccontato. Sabato si è avvicinato molto ai ragazzi, riuscendo a trasferire con empatia e commozione, quelli che sono i valori alla base di ogni percorso: passione, dedizione determinazione e coraggio. In questi valori identifico il lavoro di tutti questi anni a sostegno della formazione dei professionisti del futuro ai quali siamo fieri di dedicare il nostro costante impegno” conclude Massimo Mosiello, Direttore Generale di Milano Unica.

www.milanounica.it

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial