Intesa Sanpaolo - Paola Papanicolaou a capo della Divisione International Subsidiary Banks

Intesa Sanpaolo – Paola Papanicolaou a capo della Divisione International Subsidiary Banks

Intesa Sanpaolo – Paola Papanicolaou

A seguito della nomina di Marco Elio Rottigni a Direttore Generale ABI, la riorganizzazione valorizza i migliori talenti manageriali interni

Intesa Sanpaolo rende noto che, a seguito della nomina a direttore generale dell’ABI, Marco Elio Rottigni lascerà il Gruppo alle fine del mese di giugno.

La responsabilità della divisione International Subsidiary Banks sarà assunta, a partire dal primo luglio, da Paola Papanicolaou, attuale Deputy Head della Divisione.

Intesa Sanpaolo – Paola Papanicolaou

La nuova responsabile della divisione banche estere, Paola Papanicolaou, ha il profilo ideale per ricoprire l’incarico, grazie alla competenza maturata in importanti società del Gruppo e nel campo dell’innovazione tecnologica. La nomina rappresenta la conferma della capacità di Intesa Sanpaolo di valorizzare i migliori talenti manageriali, puntando sulle risorse interne.

Gaetano Micciché, restando Chairman della Divisione IMI Corporate Investment Banking, è nominato Chairman della Divisione International Subsidiary Banks, ruolo nel quale potrà assicurare la propria esperienza e competenza maturata in posizioni di grande rilievo nel Gruppo.

Intesa Sanpaolo – Paola Papanicolaou

Su impulso del Consigliere Delegato e CEO Carlo Messina, viene costituita la Cabina di Regia “Accelerazione sinergie international subsidiary banks” con il compito di facilitare il conseguimento di sinergie interdivisionali; la Cabina di Regia sarà presieduta da Stefano Barrese, Capo della Divisione Banca dei Territori, e ne faranno parte: Luca Bocca, Tommaso Corcos, Gaetano Micciché, Mauro Micillo, Cristina Motta, Paola Papanicolaou e Massimo Proverbio.

La Cabina di Regia di nuova costituzione consentirà alle banche del gruppo Intesa Sanpaolo, operanti a livello internazionale, di trarre crescente beneficio dalle migliori pratiche adottate dalla Banca dei Territori e dalla Divisione IMI CIB, realtà di eccellenza nei rispettivi ambiti. Inoltre, troveranno ulteriore potenziamento i progetti di collaborazione nel settore del wealth management, tradizionale punto di forza di Intesa Sanpaolo. Lo sviluppo digitale e tecnologico sarà potenziato nelle controllate estere, per operare a un livello sempre più avanzato in tutti gli ambiti geografici di presenza del Gruppo.

Intesa Sanpaolo – Paola Papanicolaou

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo, con oltre 420 miliardi di euro di impieghi e 1.300 miliardi di euro di attività finanziaria della clientela a fine marzo 2024, è il maggior gruppo bancario in Italia con una significativa presenza internazionale. È leader a livello europeo nel wealth management, con un forte orientamento al digitale e al fintech. In ambito ESG, entro il 2025, sono previsti 115 miliardi di euro di erogazioni Impact per la comunità e la transizione verde. Il programma a favore e a supporto delle persone in difficoltà è di 1,5 miliardi di euro (2023-2027). La rete museale della Banca, le Gallerie d’Italia, è sede espositiva del patrimonio artistico di proprietà e di progetti culturali di riconosciuto valore.

Intesa Sanpaolo – Paola Papanicolaou

www.group.intesasanpaolo.com/it

Condividi