Good Kill

“Good Kill” con Ethan Hawke nei panni di un pilota di droni in crisi

“Good Kill” è un film di Andrew Niccol dedicato alla guerra con i droni del terzo millennio.

Tratto da una storia vera, Good Kill affronta la tematica più che mai attuale della guerra combattuta a distanza grazie alla tecnologia, nonché i dilemmi etici che ne conseguono. Al centro dell’indagine del regista, l’animo del protagonista e, contemporaneamente, di tutti coloro che si ritrovano a uccidere semplicemente premendo un pulsante, nell’anonimato e nella tranquillità di un cubicolo a migliaia di chilometri di distanza dagli obiettivi.

Protagonista del film è Ethan Hawke, nei panni del Maggiore Tommy Egan, veterano dell’aeronautica militare con diverse missioni all’attivo in Afghanistan. Egan, abituato a combattere in prima linea solcando i cieli a bordo dei caccia dell’esercito statunitense, si trova ad affrontare un cambio radicale nella sua vita professionale: dovrà infatti affrontare il nemico non più nell’abitacolo di un aereo, ma da remoto, pilotando dei droni. Il passaggio dall’adrenalinica azione sul campo all’uso di uno strumento che gli permette di uccidere da un ufficio a Las Vegas finisce per alienare Tommy dalla realtà che lo circonda, famiglia compresa.

Accanto ad Ethan Hawke, nel cast anche Bruce GreenwoodJanuary JonesZoë Kravitz e Jake Abel.

Con Barter Entertainment nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 25 febbraio.

 

A cura di Silva Valier

Condividi