PromotionTrade Exhibition 2024 da domani a Fiera Milano: tante novità all’insegna dei maggiori trend del settore

Eventi & Fiere

PromotionTrade Exhibition 2024 da domani a Fiera Milano

Grandi brand, formazione esclusiva e demo live fanno dell’appuntamento 2024 un momento di grande interesse per gli operatori. Tre giorni per scoprire le novità dei cataloghi, le tendenze emergenti e confrontarsi sulle dinamiche di mercato.

Un momento unico per gli addetti del settore: l’edizione 2024 di PTE-PromotionTrade Exhibition, l’evento dedicato a oggettistica pubblicitaria, regalistica, tessile promozionale e tecnologie per la personalizzazione, che si tiene a Fiera Milano, Rho da domani 30 gennaio all’1 febbraio, si presenta con un’offerta completa e varia.

Sono più di 110 le aziende espositrici: importatori, distributori e produttori provenienti da 12 Paesi, con le maggiori presenze da Italia, Germania, Francia, Austria, Spagna e Polonia. Grazie all’offerta dei principali player del settore, in mostra sarà possibile valutare le novità del mondo promozionale e delle tecnologie di personalizzazione. Una edizione ancora più ricca del solito: tra gli espositori, 32 aziende sono nuovi ingressi sia del mondo promozionale che del settore macchine. Diversi nuovi brand per la prima volta hanno dunque dato fiducia a PTE e permetteranno agli operatori di scoprire prodotti mai visti prima in manifestazione.

PromotionTrade Exhibition 2024 da domani a Fiera Milano

Un’occasione imperdibile per agenzie di articoli promozionali, esperti di comunicazione e marketing, stampatori, specialisti dell’e-commerce interessati a pianificare investimenti e acquisti, aggiornarsi e fare networking.

SOSTENIBILITÀ, DURABILITÀ, UNICITÀ ED EXPERIENCE: I TREND IN MOSTRA

PTE sarà ancora una volta un’occasione per confrontarsi sui nuovi trend, che guideranno le scelte d’acquisto nei prossimi mesi.

PromotionTrade Exhibition 2024 da domani a Fiera Milano

Primo tra tutti, si conferma la sostenibilità, che ormai è una esigenza irrinunciabile per chi acquista e per chi vende e si esprime in mille sfumature. È un concetto ormai maturo, che va oltre la sola attenzione all’ambiente, ma coinvolge anche il benessere delle persone. È infatti ormai declinato come valore e come scelta, nei materiali selezionati dai produttori – dalla plastica riciclata alle fibre naturali, dai tessuti etici fino agli inchiostri a basso impatto – ma anche nelle certificazioni della filiera produttiva.

Le borracce, simbolo stesso delle scelte green sperimentano sempre nuovi materiali, riciclabili al 100% ed esenti da bisfenolo A, affermandosi come un materiale ideale per realizzare contenitori di bevande.

Tante saranno le proposte in RPET, che strizzano l’occhio al fashion, proponendo portadocumenti e borse morbidi e resistenti, ma soprattutto amiche dell’ambiente.

PromotionTrade Exhibition 2024 da domani a Fiera Milano

Anche sul fronte tech continua l’impegno a tutela del pianeta, con inchiostri a base d’acqua, meno impattanti e anche più economici, e macchine sempre più attente al risparmio energetico.

Ma la sostenibilità non si limita alle scelte ecologiche: l’anima green del promozionale rinuncia al concetto di “oggetto usa e getta” per sposare l’idea del gadget utile e duraturo, che rappresenta un vero e proprio accessorio. Una unicità che nasce dalla scelta del materiale – di qualità, resistente all’uso quotidiano e certificato – ma anche dal saper fare artigiano che è dietro l’oggetto, come nel caso degli articoli da ufficio in vera pelle o dei biglietti augurali in carta pregiata con interventi in oro a caldo e sbalzo a secco. Prodotti interessanti come regalistica di pregio, con un grande appeal per l’acquirente straniero, che apprezza questa caratteristica del made in Italy.

PromotionTrade Exhibition 2024 da domani a Fiera Milano

A moltiplicare all’infinito le possibilità di personalizzazione, si conferma il trend del bespoke – il “su misura” – in relazione al quale le macchine rappresentano un elemento chiave, perché è dalla innovazione tecnologica che parte la possibilità di produrre nobilitazioni su tirature sempre più limitate.

Anche la personalizzazione sembra avere fatto un salto evolutivo, nella ricerca della massima cura del particolare, che rende ogni oggetto unico. Ormai tutto è personalizzabile e stampabile, così, accanto a magliette, felpe e cappellini, a PTE spiccano album di pregio creati da illustratori professionisti, ma anche biscotti, caramelle, lecca-lecca, gomme da masticare, praline e tartufi fatti a mano declinati in un’ampia gamma di colori e confezioni, in grado di offrire possibilità di branding pressoché infinite.

MILANO – Fiera PTE. Generiche ufficio stampa

Una personalizzazione che si estende dal prodotto all’esperienza: basti pensare agli articoli benessere, ai tovaglioli di pregio per grandi eventi, ai cofanetti regalo che propongono viaggi o attività adrenaliniche.

Si conferma ricca, infine, l’offerta di tecnologie da ufficio: accanto alla cartoleria, sono tante le proposte tecnologiche, utili nell’era del remote working. Ricca la scelta di device wireless personalizzabili e di powerbank (ancora tra i best in class del settore), che rendono possibile lavorare ovunque, comodamente come nel proprio ufficio.

PromotionTrade Exhibition 2024 da domani a Fiera Milano

PTE LAB: IL VALORE DELL’ESPERIENZA DIRETTA

PTE 2024 è vetrina di prodotto, ma non manca l’attenzione all’aggiornamento professionale, con numerosi momenti dedicati al valore aggiunto della professionalizzazione, sempre più necessaria a causa dell’incessante evoluzione del settore, stimolato dalle richieste del cliente finale da un lato e dall’evoluzione delle tecnologie dall’altro.

PromotionTrade Exhibition 2024 da domani a Fiera Milano

Torna dunque PTE LAB, il laboratorio dedicato alla dimostrazione live di esempi di personalizzazione su ogni tipo di materiale e con modalità diverse, che permetterà di scoprire nuove tecniche, ibridare idee e scambiare opinioni con i protagonisti della filiera. Un vero e proprio laboratorio produttivo all’interno dell’area espositiva, dove diverse realtà lavoreranno fianco a fianco e produrranno dal vivo.

Tra le tecniche presenti, la marcatura laser, con la marcatrice laser compatta WeLase di Gravotech Italia, che consente l’incisione di gioielli e la personalizzazione di oggetti, posate, regali e profumi.

GI – AN racconterà invece le potenzialità della stampa su pellicola, mostrando in funzione la DTF i700, rivoluzionaria macchina che stampa direttamente su pellicola con distribuzione automatica e veloce dell’adesivo, con trasferimento termico su tutti i tipi di tessuto. Una tecnologia che consente di ridurre i tempi di consegna dei prodotti finiti mantenendo alta qualità di stampa, con colori brillanti e sicuri nel tempo, e offrendo la possibilità di stampare linee e oggetti molto piccoli e sottili.

PromotionTrade Exhibition 2024 da domani a Fiera Milano

A PTE LAB sarà in funzione anche la termopressa di AWSERVICE: magnetica, ad alta pressione, unica nel suo genere, consente il trasferimento termico di immagini sulle magliette e sui gadget. Il piatto estraibile facilita il posizionamento degli indumenti, evitando bruciature alle mani e ottimizzando gli spazi, mentre la chiusura assicurata da magnete elettrico non necessita di pressioni e alleggerisce il lavoro dell’operatore.

Due le realtà che si focalizzeranno sul DTF (Direct To Film). EMBROIDERY SERVICE mostrerà le grandi potenzialità di questa nuova tendenza, che consente di proporre ai clienti soluzioni customizzate di qualità e con effetti particolarissimi. Il DTF risolve infatti una serie di “problemi”: aumenta la produttività consentendo la personalizzazione in punti ostici come maniche, tasche, interni; si presta alla stampa su materiali particolari come pelle, ecopelle, rafia, yuta, ma anche legno e metallo; evita il pretrattamento sul poliestere; consente di stampare su tessuti sintetici e stampati in sublimazione per i quali, con le stampanti digitali dirette, era necessario usare un primer particolare o con termotrasferibili specifici (sublistop). EMBROIDERY SERVICE si focalizzerà su un DTF diverso dal solito, che possa dare ancora maggior valore alle stampe, utilizzando film fosforescenti, glitterati, metallizzati, rifrangenti.

T-SHIRT MAKERS farà invece vedere in funzione il plotter HD60-4T, che fa parte del nuovissimo sistema di stampa DTF modulare che si compone di plotter e forno in linea e permette di ottimizzare al massimo i processi produttivi grazie alla sua affidabilità e velocità. A PTE LAB l’azienda campana presenterà anche un secondo macchinario: l’applicatore/sbattitore/essiccatore di film HD60 – 4TFR in linea con nuovo sistema di ricircolo della colla in polvere ad aria.

MARKET SCREENTYPOGRAPHIC mostrerà invece all’opera la macchina da ricamo a telecamera con l’obiettivo di mostrare come ricamare un particolare sopra una stampa. Nello stesso spazio ci sarà una stampante digitale, collegata a PC, per gestire la stampa. Dalla stampa si passa al ricamo che, grazie alla telecamera, si aziona per ricamare solo nel particolare indicato. Ricamo più veloce e nobilitazione della stampa.

PTE MEET: CONFRONTO E FORMAZIONE

Tre giorni di formazione realizzati grazie al contributo di partner di prestigio ed esperti di settore che si alterneranno nell’area dedicata: PTE Meet, attraverso un calendario di talks, seminari e workshop, permetterà di fare il punto sullo stato dell’arte del mercato e i suoi andamenti e confrontarsi sulle tecnologie di personalizzazione.

Angelo Barzaghi – Accademia Serigrafica proporrà due workshop. Il primo sulle prospettive della serigrafia, il secondo focalizzato sulla necessaria evoluzione del mercato, focalizzandosi sui cambiamenti che stanno coinvolgendo le tecnologie, le persone, il rapporto con i clienti e la stessa gestione delle aziende di personalizzazione.

Anche Piero La Puca – T-shirt Makers terrà due interventi: uno sulle opportunità di portare la propria azienda grafica online, l’altro sul DTF UV, nuova frontiera della personalizzazione digitale.

Fabrizio Selis terrà invece un seminario su come cambia il business e le skills necessarie perché l’oggetto stampato non venga sostituito da proposte virtuali. Sempre a sua cura un incontro orientato al business delle shopper stampate: come stamparle e renderle uno strumento di marketing di successo.

Per comprendere in modo diretto le tendenze di mercato nel mondo della personalizzazione a PTE saranno poi presentati i risultati dell’indagine realizzata da Promotion Magazine, in collaborazione con PTE, sulla domanda di prodotti promozionali da parte degli operatori economici. Uno strumento a servizio del mercato, che offrirà dati e informazioni utili a migliorare la propria offerta.

L’appuntamento con PTE – PromotionTrade Exhibition è a Fiera Milano, Rho, da domani 30 gennaio all’1 febbraio, nel padiglione 10.

www.promotiontradeexhibition.it

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial