Nonno Nanni: porte aperte per il suo primo Family Day, una festa dedicata alle famiglie dei collaboratori

Nonno Nanni: porte aperte per il suo primo Family Day

Sabato 25 maggio, nella sede trevigiana, oltre 700 persone hanno partecipato all’evento aziendale in un’atmosfera di convivialità, divertimento e buon cibo  

Sabato 25 maggio Nonno Nanni, l’azienda veneta conosciuta e amata per i suoi formaggi freschi, ha organizzato il suo primo “Family Day”, una festa dedicata a tutte le famiglie dei collaboratori. L’evento, svoltosi proprio nella sede della realtà trevigiana, è stato fortemente voluto e desiderato dalla famiglia Lazzarin, ancora oggi alla guida dell’azienda con la terza generazione, per celebrare e rafforzare il senso di appartenenza alla grande famiglia di Nonno Nanni.

Non è un segreto, infatti, che la famiglia sia sempre stata il pilastro portante di Nonno Nanni fin da quando, nel 1947, Giovanni Lazzarin ha fondato l’azienda e da allora la sua passione e i suoi insegnamenti sono stati tramandati e portati avanti fino ad oggi.

Da qui, l’idea di organizzare un Family Day, una giornata in cui l’azienda ha voluto aprire le sue porte e il suo cuore, condividendo i valori aziendali e il proprio mondo lavorativo con le famiglie dei collaboratori. Ed è così che, nella giornata di sabato 25 maggio, la famiglia di Nonno Nanni è diventata ancora più grande: sono state infatti oltre 700 le persone che hanno partecipato a questo evento e che hanno potuto toccare con mano la quotidianità della realtà casearia prendendo parte alle varie attività organizzate ad hoc.Nonno Nanni: porte aperte per il suo primo Family Day

Nel fitto programma di esperienze organizzate dall’azienda, ce n’è stata una in particolare che ha coinvolto più da vicino i presenti: nel corso della giornata, infatti, hanno partecipato ad una visita guidata all’interno dell’azienda che ha permesso loro di scoprire dove e come nascono gli amati formaggi freschi Nonno Nanni.

Nonno Nanni: porte aperte per il suo primo Family Day

Dal cuore dello stabilimento, il coagulatore, alla produzione e lavorazione, passando per la zona dove avviene l’incarto del celebre Stracchino che vola fatto ancora oggi a mano, i collaboratori, insieme ai loro familiari, hanno attraversato i reparti in cui prendono vita i prodotti, accompagnati dalla voce esperta di alcuni loro colleghi, sino ad arrivare alla spedizione, dove lo stracchino spicca il volo.

Un vero e proprio percorso alla scoperta della chiave del successo di Nonno Nanni, ma anche tanto divertimento. Nel grande giardino aziendale, l’azienda ha allestito diverse aree dove grandi e piccini sono stati travolti da un’atmosfera di festa e convivialità. Tanti artisti hanno infatti contribuito ad animare la giornata coinvolgendo i partecipanti con le loro abilità. Caricaturisti e silouhettisti si sono dilettati nel cogliere i tratti distintivi di coloro che hanno voluto mettersi in gioco; trampolieri acrobatici sono riusciti a stupire e meravigliare con volteggi e coreografie; artisti di strada hanno saputo intrattenere il pubblico con le loro esibizioni; un photobooth brandizzato ha permesso di immortalare, con la complicità di una macchina fotografica polaroid, i vari momenti di spensieratezza. Nonno Nanni ha ovviamene pensato anche ai più piccoli organizzando attività speciali per rendere indimenticabile questo evento: football game, fisherball game e aree dedicate ai giochi di una volta hanno regalato tanto divertimento.

Nonno Nanni: porte aperte per il suo primo Family DayPer una festa che si rispetti, anche la bontà vuole sua parte: a deliziare tutti i palati ci hanno pensato i vari food truck, che hanno offerto una selezione di cibo gourmet dal dolce al salato, con una vasta scelta per tutti i gusti. In un’altra area dedicata, non sono poi mancate le degustazioni dei formaggi di Nonno Nanni, abbinati a prodotti freschi e semplici, per assaporare il sapore autentico della tradizione proprio nel luogo in cui questi prodotti prendono vita.

Nonno Nanni: porte aperte per il suo primo Family Day

A coronare la manifestazione e dare un tocco di frizzantezza all’evento è arrivato il gruppo musicale “Onde beat”, che ha coinvolto e accompagnato i partecipanti facendo da sottofondo alla giornata con il suo inconfondibile beat italiano dei ruggenti anni ’60.

Essere orgogliosi di ciò che si fa e mostrarlo alla propria famiglia aumenta notevolmente il senso di appartenenza all’azienda, ed è proprio per questo motivo che abbiamo voluto organizzare il nostro primo Family Day. Questo evento non solo ci ha permesso di mostrare il nostro impegno e la passione per ciò che facciamo ogni giorno, ma anche l’importanza dei legami familiari e dell’unione che ci rende forti. ha dichiarato Silvia Lazzarin Presidente di Nonno Nanni – “Le aziende sono sempre più attente a trasmettere valori ai propri collaboratori e l’attenzione nei confronti della famiglia non può che veicolare energie positive e condivisibili che le fanno apprezzare ancora di più. Abbiamo lavorato duramente per organizzare questa giornata di festa e di condivisione e, ringraziando tutti i partecipanti per averne fatto parte, ci auguriamo che abbiano passato un momento di spensieratezza e divertimento” – conclude Silvia Lazzarin.

Questo primo Family Day per Nonno Nanni non è stato solo una festa, ma un momento di condivisione e di vicinanza che ha rafforzato il legame tra l’azienda e i suoi collaboratori. Un’edizione alla quale l’azienda, visto il grande successo, spera che se ne susseguano tante altre.

www.nonnonanni.it

 

Condividi