Terme dell’Emilia Romagna for kids: acqua e divertimento

Benessere

Le terme sono un toccasana anche per la salute dei bambini. Infatti, sempre più le terme strizzano l’occhio ai più piccoli poichè le cure termali rappresentano un momento importante nel trattamento di una serie di malattie molto frequenti in età pediatrica. In tale contesto le Terme dell’Emilia Romagna hanno negli anni raggiunto un’alta specializzazione nel trattamento termale a favore dei bambini grazie alle professionalità dei medici e para medici operanti nelle strutture termali, a reparti pediatrici dedicati e soprattutto grazie alle specifiche caratteristiche delle acque termali di questa regione. Numerosi studi medici pediatrici esaltano infatti le virtù terapeutiche delle acque termali per la cura e la prevenzione di numerosi disturbi infantili legati essenzialmente alle patologie croniche o recidivanti dell’apparato respiratorio e della cute.

L’apparato respiratorio

Le cure inalatorie come le inalazioni a getto diretto, gli aerosol, le docce micronizzate, gli humages, le nebulizzazioni e i politzer sono tra le terapie più adatte per curare patologie dell’infanzia come la sordità rinogena, bronchiti, faringiti, riniti, sinusiti, tonsilliti e otiti croniche o ricorrenti. I preziosi oligoelementi contenuti nelle acque termali salso-bromo-iodiche, sulfuree e bicarbonate, vengono a contatto con le vie respiratorie curando tutte le forme di infiammazione cronica e i processi flogistici delle mucose, aiutando efficacemente a prevenire le patologie da raffreddamento e le riacutizzazioni invernali. Le cure inalatorie sono inoltre assolutamente indolori (quindi nessuna paura neanche per i più piccini) e in molti centri termali per ridurre il disagio al piccolo paziente si sono creati ambienti di cura riservati ai bambini, immersi in un’atmosfera giocosa e seguiti da personale qualificato.

Tra le patologie per cui le acque termali delle Terme dell’Emilia Romagna sono indicate ci sono le rino-otiti, in particolare soprattutto l’otite media con effusione. Provocata da fattori ambientali spesso si manifestano con la perdita dell’udito, che può portare nei bambini a effetti negativi sullo sviluppo del linguaggio e dell’apprendimento. Per questo è bene trattarla con crenoterapia, che elimina le secrezioni anomale e previene la riacutizzazione del problema.

Per queste patologie, la terapia termale è una valida arma di prevenzione e cura, particolarmente utile per interrompere il processo infiammatorio cronico tubo-timpanico, con evidenti conseguenze positive sulla funzione uditiva e sulla possibilità di sospendere o posporre un’eventuale indicazione chirurgica.

Per ottenere risultati validi è necessario che il trattamento sia protratto per almeno due settimane in ambiente termale e mantenuto con lavaggi di soluzioni di acque marine termali a domicilio, eventualmente insieme a sostanze mucoregolatrici. Queste pratiche favoriscono nei pazienti pediatrici l’apprendimento di regole d’igiene che consolidano il risultato acquisito, come il lavaggio delle cavità nasali o il soffiare il naso correttamente, e l’abbandono di abitudini dannose come quella dello “sniffing” (tirare su con il naso).

Terme dell'Emilia Romagna

La pelle

Anche per quanto riguarda le infiammazioni e le patologie della pelle, l’acqua termale delle Terme dell’Emilia Romagna porta innumerevoli vantaggi. L’utilizzo dell’acqua termale tramite bagni dermatologici, docce, impacchi specifici per bambini, è un ottimo rimedio per alleviare i disturbi della dermatite atopica, di varie forme di eczema e della psoriasi. Con la cura termale cessano i sintomi quali il prurito, e si riducono in modo duraturo i segni delle malattie e l’uso dei farmaci quali il cortisone. Inoltre i salutari principi attivi delle sorgenti termali rafforzano il sistema immunitario dei bambini e li aiutano naturalmente a contrastare i propri disturbi fisici in un ambiente pensato anche per loro, elemento basilare per un pieno recupero della salute e del benessere psico-fisico.

Dott. Luca Morellini – Medico Chirurgo specialista in Idrologia e in Medicina Estetica

Accedere alle cure termali è molto semplice e le cure inalatorie, il ciclo di cure per la sordità rinogena e i bagni dermatologici sono in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale. E’ sufficiente presentarsi alle Terme con la richiesta del medico di base, compilata secondo la normativa vigente.

SPECIALE BAMBINI stagione 2019: ingressi gratuiti all’Acquario di Genova e all’Acquario di Cattolica per i piccoli ospiti delle Terme dell’Emilia Romagna

Anche per la stagione 2019/2020 le Terme dell’Emilia Romagna regalano a tutti i bambini ospiti dei loro centri termali l’emozionante incontro con il mondo marino dell’Acquario di Cattolica e dell’Acquario di Genova, per vivere attivamente il mondo del mare e della natura attraverso esperienze che uniscono il divertimento e l’apprendimento. La gratuità per l’Acquario di Cattolica è valida per un bambino di altezza compresa tra 100 e 140 cm. La gratuità per l’Acquario di Genova è valida per un bambino da 4 a 12 anni. Gratuità valida su presentazione alle biglietterie dei due Acquari della certificazione rilasciata alle Terme. I bambini dovranno essere accompagnati da due adulti paganti biglietto intero. Validità fino al 31.12.2019. Operazione non cumulabile con altre scontistiche in corso.

Per informazioni contattare COTER srl al Numero Verde 800 888850

info@termemiliaromagna.it  – www.termemiliaromagna.it

http://blog.termemiliaromagna.it/

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial