Museo Nazionale Scienza e Tecnologia: per la prima volta aperte al pubblico le “Collezioni di Studio”

Cultura

Per la prima volta aperte al pubblico le Collezioni di Studio

Il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia presenta una nuova offerta culturale educativa rivolta al pubblico rendendo per la prima volta accessibili le sue Collezioni di Studio. Nel cuore del Museo è possibile scoprire le migliaia di oggetti mai esposti a partire da sabato 24 luglio fino al 28 agosto 2021, con visite guidate per piccoli gruppi, ogni sabato alle ore 11,30,

I visitatori potranno ammirare nei depositi ubicati nel Padiglione Aereonavale oggetti impiegati per sport, diletto, strumenti di ricerca scientifica provenienti da contesti d’eccezione, oggetti quotidiani di epoche passate, antenati di tecnologie, apparati tecnici normalmente visibili solo agli addetti ai lavori e highlights della storia della tecnica famosi nel mondo.

Per la prima volta aperte al pubblico le Collezioni di Studio

La Vespa da Record, il biciclo di Lallement, il supercomputer Cray, la strumentazione da laboratorio di Giulio Natta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oggetti più o meno antichi che, a migliaia, raccontano la storia e l’evoluzione dell’immenso patrimonio italiano.

Grazie al contributo di Regione Lombardia questi spazi sono stati oggetto di un intenso programma di lavori architettonici e impiantistici, realizzati durante il periodo di lockdown, fondamentali sotto il profilo della conservazione preventiva, della sicurezza e della fruibilità dei beni e degli spazi.

Per la prima volta aperte al pubblico le Collezioni di Studio

“Il progetto “Collezioni di studio” è la dimostrazione che nemmeno nel periodo più difficile per la cultura – per effetto dell’emergenza pandemica – si sia smesso di progettare la ripartenza con creatività e lungimiranza.” – ha affermato il professor Stefano Bruno Galli, Assessore all’Autonomia e Cultura di Regione Lombardia.

Per la prima volta aperte al pubblico le Collezioni di Studio

Si tratta di una nuova offerta culturale educativa che per la prima volta rende accessibile al pubblico le Collezioni di Studio del Museo. Con questa iniziativa il Museo vuole sensibilizzare le persone alla tutela e valorizzazione dei beni rappresentativi della storia della scienza e della tecnologia.

Per la prima volta aperte al pubblico le Collezioni di Studio

“Collezioni di Studio è un’area dedicata a funzioni di conservazione, studio e ricerca su oggetti afferenti a numerosi ambiti tecnico-scientifici. Si sviluppa su una superficie di 2.800 metri quadrati e accoglie circa 7.800 beni. E’ un luogo intimamente connesso a significati profondi dell’istituzione museale. Il lavoro finora fatto ha permesso di rendere visitabile un’ampia porzione e ci auguriamo che questo contribuisca a offrire una visione ulteriormente articolata della realtà in cui lavoriamo ogni giorno” – ha dichiarato Marco Iezzi, Curatore Trasporti e Responsabile Depositi del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia.

Il Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, situato nel cuore di Milano, è il più grande museo tecnico-scientifico d’Italia e possiede un significativo patrimonio di esempi unici della trasformazione industriale del nostro Paese. Si articola in tre grossi complessi: edificio Monumentale, Padiglioni Ferroviario e Aeronavale per una superficie complessiva di oltre 40.000 mq di cui 23.000 occupati da aree interattive e collezioni. Come in ogni museo, non tutti gli oggetti che fanno parte del patrimonio sono però accessibili al pubblico. Su 19.000 beni totali del Museo ne sono esposti 2.700. I depositi sono spazi vitali di sviluppo, che conservano gran parte delle collezioni raccolte. L’esperienza di visita guidata ai depositi è molto diversa ma altrettanto affascinante, perché permette di vedere migliaia di oggetti diversi nel loro insieme all’interno di un luogo inusuale.

INFO PRATICHE

Le visite guidate, pensate per un pubblico dai 12 anni in su, si svolgeranno a partire da sabato 24 luglio e per tutta la durata del periodo estivo fino a sabato 28 agosto.
Il calendario di settembre sarà disponibile a partire da fine agosto.
La durata è di 45 minuti dalle ore 11.30 alle ore 12.15 e l’accesso è consentito fino a un massimo di 12 persone.
Il costo della visita guidata è di 5€ oltre al costo del biglietto di ingresso ed entrambi sono prenotabili direttamente dal sito web del Museo: https://www.museoscienza.org/it/visitare/biglietti

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci

Via San Vittore 21

20123 Milano

02485.551

www.museoscienza.org

 

Judith Maffeis Sala

 

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial