Leonardo Anker Vandal – In a Landscape, Cadogan Gallery

Leonardo Anker Vandal – In a Landscape, Cadogan Gallery

Leonardo Anker Vandal è in mostra nella sede milanese della Gadogan Gallery con In a Landscape.

Sono oltre venti opere tra tele di grandi dimensioni e disegni di piccolo formato esposte per la prima mostra dell’artista Leonardo Anker Vandal (Copenaghen, 1988), di origini danesi, ma attivo da diversi anni a Brescia dove vive e lavora.

Leonardo Anker Vandal – In a Landscape Cadogan Gallery

Leonardo Anker Vandal

Per questa mostra Vandal, da sempre artista astratto, si ispira all’arte dei pittori della dinastia cinese Song (XII secolo), che realizzarono rotoli dipinti di grande formato raffiguranti prevalentemente vedute montane. Dalla suggestione di questi paesaggi è nata una serie di tele di grandi dimensioni dai colori autunnali che richiamano, trasfigurandoli, i paesaggi orientali. Un viaggio dell’artista in una terra di forme fragili, fatta di luoghi accennati che sfociano nell’astrazione. In alcuni casi sembra di poter vedere i profili delle montagne che emergono dalla nebbia, in altri il sole che si impone da dietro le nuvole, del tutto assente è invece l’elemento umano, come d’altronde nelle vedute orientali.

Vandal ritiene che il suo lavoro abbia una volontà propria. Per quanto l’atto generativo dell’artista sia condizione imprescindibile per la creazione di un’opera, afferma anche che tutto ciò che accade sulla tela è al di fuori del suo controllo. Supporta questa tesi la tecnica da lui scelta, che consiste nel versare pigmento misto ad acqua direttamente sulla superficie del dipinto: “l’acqua fa ciò che vuole”, afferma. E anche quando interviene direttamente col pennello, Vandal nasconde le proprie tracce, non lasciando visibile alcuna pennellata.

Leonardo Anker Vandal – In a Landscape Cadogan Gallery

Leonardo Anker Vandal Il suo luogo di lavoro

Leonardo Anker Vandal è un artista multidisciplinare che lavora con diversi linguaggi, come la pittura, la scultura, l’installazione e la scrittura. Il processo di creazione dell’arte per l’artista è una forma di catarsi e i colori spesso autunnali delle sue opere creano un senso di profonda e terapeutica serenità. Nostalgia e malinconia permeano l’esperienza del suo lavoro, che esplora esclusivamente il non visto e il subconscio. L’artista trasforma le sue esperienze traumatiche di vita in un linguaggio visivo poetico ed enigmatico, utilizzando ogni mezzo.

Leonardo Anker Vandal Il suo Studio

Leonardo Anker Vandal Il suo Studio

Attiva dal 1980, Cadogan Gallery si è sempre contraddistinta per un attento lavoro di supporto al lavoro di artisti emergenti, mid career, affermati o acclamati dalla critica, e anche per un impegno costante nella cura di relazioni intessute con generazioni di collezionisti e artisti per oltre 40 anni. Accanto alla prima galleria a South Kensington – Londra, e a uno spazio temporaneo per progetti speciali nello Hampshire, oggi Cadogan aggiunge una prospettiva internazionale al suo programma espositivo aprendo la sua prima sede estera a Milano.

Dalla primavera 2023, in uno spazio luminoso tipicamente milanese, con un approccio incentrato sulla valorizzazione dei singoli artisti e una chiara identità estetica, il nuovo spazio sarà il luogo perfetto per far conoscere non soltanto opere di artisti cresciuti con la galleria, ma anche una nuova generazione emergente.

Leonardo Anker Vandal. In a Landscape

5 luglio – 9 settembre 2023

Cadogan Gallery

Via Bramante 5, Milano

La galleria resterà chiusa al pubblico dal 30 luglio al 4 settembre compresi.

www.cadogangallery.com

 

Condividi