Alce Nero alla V edizione di Cibo a regola d’arte

Enogastronomia

Terra, grano, pane, vita: queste le parole scelte da Alce Nero, per raccontare il cibo in occasione della quinta edizione di Cibo a Regola d’Arte in programma a Milano, all’UniCredit Pavilion, dal 31 marzo al 2 aprile.

Il linguaggio del cibo è il filo conduttore del grande evento, curato da Angela Frenda, Food Editor del Corriere della Sera, di cui Alce Nero è storico partner.

E se è vero che dietro all’uso di un vocabolo c’è sempre un’idea, una filosofia, una storia, un progetto, mai come quando si parla di cibo è importante scegliere le parole giuste.

All’interno di un format di successo che ha saputo evolvere affermandosi come una solida proposta culturale, intessendo un fitto dialogo fra il pubblico e i protagonisti, Alce Nero gioca quest’anno un ruolo di primo piano, partecipando attivamente alla costruzione degli appuntamenti e delle iniziative in palinsesto.

Sono tre i momenti in cui Alce Nero e la sua storia interverranno all’interno del programma degli eventi, mostrando come un’azienda possa essere esempio tangibile del fatto che un’idea pionieristica, nata sul finire degli anni ’70, sia oggi un modello di imprenditorialità inclusiva che dà letteralmente voce a oltre 1000 agricoltori e apicoltori biologici in Italia e 14.000 nel mondo, impegnati nel produrre cibi buoni, sani e che nutrono bene, testimoni di come la “buona” agricoltura possa farsi realmente custode della terra.

Gli appuntamenti:

Sabato 1 aprile | Ore 11

FOOD TALK – I segreti del grano

con DARIO BRESSANINI Giornalista scientifico, LUCIO CAVAZZONI Presidente Alce Nero, GIOVANNI DINELLI Professore di Agraria dell’Università di Bologna e DAVIDE LONGONI Panificatore

Domenica 2 aprile | Ore 15

FOOD TALK – Il cibo che fa bene

con LUCIO CAVAZZONI, CHIARA CANZIAN e RED CANZIAN musicista e compositore dei Pooh, che presenterà “Sano, Vegano, Italiano” un libro che l’autore definisce “gentile, quasi un ponte tra i vegani e gli onnivori. Perché il cambiamento, che passa dal confronto, si ottiene solo con dolcezza

Domenica 2 aprile | Ore 18

MASTER CLASS – Vita

con lo Chef di cucina vegetale SIMONE SALVINI, che utilizzerà i prodotti di Alce Nero. La Master Class avrà per tema la parola VITA.

Al termine di ogni incontro, è prevista una degustazione con i prodotti della ampia gamma firmata Alce Nero, che conta oggi oltre 300 referenze fra dolce e salato.

La partecipazione agli incontri è libera fino ad esaurimento posti. Info su: http://www.corriere.it/reportages/cucina/2017/cibo-a-regola-d-arte/programma/

About Alce Nero

Alce Nero è il marchio di oltre mille agricoltori e apicoltori biologici, impegnati, dagli anni ’70, in Italia e nel mondo, nel produrre cibi buoni, sani e che nutrono bene. I prodotti biologici Alce Nero nascono da un’agricoltura che si fa custode della terra, rispettandone ogni componente, che sia vegetale, animale o umana. Nessun utilizzo di sostanze chimiche di sintesi come pesticidi ed erbicidi, scelta di terreni vocati, lavorazioni che esaltano le caratteristiche organolettiche e nutrizionali delle materie prime: questi i criteri che contraddistinguono il marchio Alce Nero. Al centro il sapere degli agricoltori, un patrimonio prezioso che si riflette in ogni ingrediente, dal pomodoro naturalmente ricco di licopene, al grano Senatore Cappelli con il suo stelo lungo, fino all’olio extravergine di oliva. Le oltre 250 referenze Alce Nero si possono acquistare in circa 30 Paesi del mondo, in Europa, Asia, America e nel nuovo negozio online: www.alceneroshop.com

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial